Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

L'evento organizzato dalla fondazione “Bellotti Maria Rosa – Stefani Giuseppe”

UN CONCERTO DI SOLIDARIETÀ PER DAR LUCE AGLI ANGELI DELLA NOTTE

Domenica 27 ottobre alle 17 al teatro Eden di Treviso


TREVISO - (ag) La cultura, i giovani e il volontariato sono al centro dell'ormai tradizionale Concerto d'Ottobre della banda musicale di Treviso “Domenico Visentin”, diretta da Antonio Chiarparin che si terrà domenica 27 ottobre alle 17 al teatro Eden di Treviso, a ingresso gratuito. A organizzare l'iniziativa è la fondazione onlus “Bellotti Maria Rosa – Stefani Giuseppe” che da tre anni opera nel territorio trevigiano in favore di progetti di solidarietà. Dapprima elargendo tre borse di studio a studenti meritevoli e con particolari requisiti economici indicati nella fondazione e da un anno con il progetto “Angeli della notte” che raccoglie 50 volontari della Marca che operano assistendo la notte, in ospedale, persone sole e indigenti, ricoverate all'ospedale di Treviso.

Oltre ad essere un momento per sensibilizzare sulle iniziative della Fondazione, il concerto di domenica vuole rendere omaggio, nel 50° del Vajont, ai volontari e alle vittime della tragedia. Nel repertorio di domenica, oltre a musiche classiche e più contemporanee, verrà eseguito il brano “Emozioni Vajont 50 anni dopo”, scritto dal direttore Antonio Chiarparin.