Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Dall'associazione l'appello ai Comuni trevigiani ad unirsi per recuperare risorse

"NEL 2014 NUOVO BOOM DELLE TASSE LOCALI PER CITTADINI E IMPRESE"

Allarme della Confartigianato su Tasi e Tari


TREVISO - Un nuovo rialzo della tassazione locale nel 2014. E' il rischio paventato dalla Confartigianato della Marca: a confermarlo, secondo l'associazione, una progressione allarmante: dal 1997 ad oggi la pressione fiscale nazionale è cresciuta del 38,8%, mentre quella locale ha registrato un aumento del 204,3%, soprattutto per compensare i tagli dei trasferimenti dallo Stato centrale. La Confartigianato trevigiana non risparmia critiche alla Legge di stabilità, giudicata una manovra recessiva e senza veri stimoli allo sviluppo, ma lancia l'allarma anche sul fatto che Tari e Tasi (le nuove imposte su rifiuti e servizi indivisibili come l'illuminazione) determinimo un ulteriore incremento del tributi a livello locale. "Anche a causa del meccanismo di riscossione - conferma Francesco Giacomin, direttore dell'associazione provinciale -, temiamo che nelle pieghe della legge si nasconda la facoltà per i Comuni di mettere nuove tasse". Per questo, la Confartigianato chiede alle amministrazioni di mantenere al minimo le aliquote e, soprattutto, di accelerare i processi di aggregazione di servizi e di fusione per recuperare risorse da reinvestire a favore di cittadini e aziende.