Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

NovitÓ di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Montebelluna, indagine dei carabinieri, l'uomo denunciato per diffamazione

SCRITTE MINATORIE AI NEGOZIANTI SCOPERTO L'AUTORE: ╚ UN 75ENNE

E' un ex operaio "stanco di sentire le proteste degli imprenditori"


MONTEBELLUNA - Identificato dai carabinieri della stazione di Montebelluna l'autore delle scritte offensive e minatorie che sono comparse nelle ultime settimane sulle vetrine di alcuni commercianti del centro storico. Si tratta di un ex operaio 75enne che è stato ora denunciato per diffamazione aggravata e continuata: l'uomo ha riferito di essere "stanco di sentire le proteste degli imprenditori che si sono arricchiti negli anni a dismisura -ha detto ai militari- ed ora pretendono anche di lamentare una chiusura del traffico parziale". L'indagine, coordinata dal comandante Eleonora Spadati (nella foto), era particolarmente delicata per il clima di tensione che in questi giorni si respira a Montebelluna per la protesta dei commercianti nei confronti del mini-Put varato da qualche settimana dalla giunta guidata da Marzio Favero. Negli ultimi due fine settimana erano state trovate, affisse sulle vetrine di alcuni negozi, striscioni adesivi bianchi con scritte rosse. Domenica scorsa l'ultimo blitz minatorio. "Alì Baba e i 40 ladroni a morte, +1" o ancora "commercianti disonesti ladroni morte": questo il contenuto delle scritte. L'anziano, messo alle strette dai carabinieri, ha ammesso le proprie responsabilità.