Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Montebelluna, indagine dei carabinieri, l'uomo denunciato per diffamazione

SCRITTE MINATORIE AI NEGOZIANTI SCOPERTO L'AUTORE: È UN 75ENNE

E' un ex operaio "stanco di sentire le proteste degli imprenditori"


MONTEBELLUNA - Identificato dai carabinieri della stazione di Montebelluna l'autore delle scritte offensive e minatorie che sono comparse nelle ultime settimane sulle vetrine di alcuni commercianti del centro storico. Si tratta di un ex operaio 75enne che è stato ora denunciato per diffamazione aggravata e continuata: l'uomo ha riferito di essere "stanco di sentire le proteste degli imprenditori che si sono arricchiti negli anni a dismisura -ha detto ai militari- ed ora pretendono anche di lamentare una chiusura del traffico parziale". L'indagine, coordinata dal comandante Eleonora Spadati (nella foto), era particolarmente delicata per il clima di tensione che in questi giorni si respira a Montebelluna per la protesta dei commercianti nei confronti del mini-Put varato da qualche settimana dalla giunta guidata da Marzio Favero. Negli ultimi due fine settimana erano state trovate, affisse sulle vetrine di alcuni negozi, striscioni adesivi bianchi con scritte rosse. Domenica scorsa l'ultimo blitz minatorio. "Alì Baba e i 40 ladroni a morte, +1" o ancora "commercianti disonesti ladroni morte": questo il contenuto delle scritte. L'anziano, messo alle strette dai carabinieri, ha ammesso le proprie responsabilità.