Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/182: ANCORA DOMINIO USA ALLA SOLHEIM CUP 2017

In Iowa la più importante gara del tour femminile


TREVISO - Solheim Cup 2017: siamo al corrispondente femminile della Ryder Cup, la gara più importante per “l’altra metà del cielo”, che contrappone le più forti atlete europee a quelle americane. Si gioca ogni due anni, alternativamente in Europa e negli Stati...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Entro novembre tutte le Ulss a regime: sarà gratis per le categorie a rischio, over 65

INFLUENZA: SCATTA LA CAMPAGNA VACCINALE

Da oggi fino alla fine di dicembre, l'annuncio dell'assessore Coletto


VENEZIA - E’ pronta a partire, tra oggi e fino alla fine di dicembre, la campagna vaccinale contro l’influenza in Veneto. Lo comunica l’assessore alla sanità Luca Coletto, specificando che tutte le Ullss della Regione saranno a ragìme entro la prima settimana di novembre. Il vaccino contiene l’antigene al ceppo H1N1; l’antigene al ceppo H3N2; e l’antigene al ceppo Massachusset/2/2012. “Questo – specifica l’assessore Coletto – è il vaccino prodotto, autorizzato e sperimentato in tutta Europa. L’ipotesi di un quadrivalente, avanzata dall’Oms, non riguarda l’Europa, ma gli Stati Uniti dove è stato approvato essendo le caratteristiche dell’influenza in quell’area molto diverse dalla nostra. Il vaccino europeo – assicura Coletto – darà una buona copertura e invito sin d’ora tutti i nostri cittadini, a cominciare dai portatori di malattie e rischio e dagli anziani, a sottoporsi alla vaccinazione”. L’offerta gratuita riguarda non soltanto le categorie a rischio, a cominciare dagli ultrasessantacinquenni, ma anche tutte le persone non a rischio che svolgono attività di particolare valenza sociale.