Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/231: A BIELLA IL CAMPIONATO DEI GIOVANI TALENTI DEDICATO A TEODORO SOLDATI

Lucas Fallotico vince il 12° Reply International under 16


BIELLA - A ospitare la gara è il Golf Club “Le Betulle”, campo realizzato alla fine degli anni 50 sulla collina morenica della Serra, la più lunga d’Europa, un ambiente ideale per il golf. Situato a un’altitudine di 590 metri slm, Il Campo, è un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/230: ANDREA PAVAN VINCE IL REAL CZECH MASTERS

Primo successo sull'European Tour del romano


PRAGA - È il primo successo sull’European Tour di Andrea Pavan, che già si era imposto in quattro occasioni sul Challenge Tour. Il 29enne romano ha vinto, 22 colpi sotto il par del campo, il Real Czech Masters sul percorso Albatross Golf Resort (par 72), di Praga, montepremi un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/229: ANCHE IL GOLF A SQUADRE AGLI EUROPEI IN SCOZIA

Il team italiano medaglia di bronzo nella foursome


AUTCHTERARDER (SCOZIA) – L’innovativa competizione ha visto gareggiare insieme uomini e donne, sul percorso del Gleneagles PGA Centenary, Il torneo si è giocato nell’ambito dell’European Championship 2018, la grande novità in ambito sportivo, che dopo gli...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Secondo la Confartigianato interessate 300 aziende nella Marca

L'INPS CHIEDE ALLE PMI TREVIGIANE DI RESTITUIRE 2 MILIONI DI EURO

Sono gli sgravi fiscali legati alla mobilità per le piccole ditte, ora abolita


TREVISO - L'Inps chiede alle aziende artigiane della Marca di restituire quasi due milioni di euro. Si tratta contributi non versati, in base alle agevolazioni fiscali per chi assumeva un lavoratore licenziato da un'altra piccola impresa artigiana, industriale o commerciale. Per le ditte che davano un nuovo impiego ai soggetti iscritti nelle liste di mobilità, provenienti dalle pmi, infatti, era prevista una riduzione degli oneri contributivi al 10% del lordo mensile, rispetto al 30% standard. Secondo i calcoli della Confartigianato della Marca, il risparmio per l'azienda si aggirava tra i quattro e i seimila euro all'anno, in base alla qualifica del dipendente. Ora però la riforma Fornero, ha di fatto cancellato la mobilità per gli ex lavoratori delle piccole imprese dal primo gennaio 2013. Così l'Inps, con una circolare del 25 ottobre, ha chiesto il pagamento degli sgravi fiscali goduti nel 2012 dalle aziende che avevano riassunto uno di questi addetti. Nella Marca, sempre secondo l'associazione artigiana, potrebbero essere interessate circa 300 ditte, per un "rimborso" complessivo di quasi due milioni di euro. Una ulteriore mazzata per le imprese, già in forte difficoltà, accusano dalla Confartigianato, criticando duramente soprattutto la retroattività delle richieste dell'ente previdenziale.