Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/231: A BIELLA IL CAMPIONATO DEI GIOVANI TALENTI DEDICATO A TEODORO SOLDATI

Lucas Fallotico vince il 12° Reply International under 16


BIELLA - A ospitare la gara è il Golf Club “Le Betulle”, campo realizzato alla fine degli anni 50 sulla collina morenica della Serra, la più lunga d’Europa, un ambiente ideale per il golf. Situato a un’altitudine di 590 metri slm, Il Campo, è un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/230: ANDREA PAVAN VINCE IL REAL CZECH MASTERS

Primo successo sull'European Tour del romano


PRAGA - È il primo successo sull’European Tour di Andrea Pavan, che già si era imposto in quattro occasioni sul Challenge Tour. Il 29enne romano ha vinto, 22 colpi sotto il par del campo, il Real Czech Masters sul percorso Albatross Golf Resort (par 72), di Praga, montepremi un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/229: ANCHE IL GOLF A SQUADRE AGLI EUROPEI IN SCOZIA

Il team italiano medaglia di bronzo nella foursome


AUTCHTERARDER (SCOZIA) – L’innovativa competizione ha visto gareggiare insieme uomini e donne, sul percorso del Gleneagles PGA Centenary, Il torneo si è giocato nell’ambito dell’European Championship 2018, la grande novità in ambito sportivo, che dopo gli...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

I Blues rovinano la festa per la 100° presenza nel Benetton di Robert Barbieri

LA VITTORIA ESTERNA NON ARRIVA: LEONI SCONFITTI A CARDIFF 17-13

Lutto nella notte per il pilone Cittadini: morto il padre Giovanni


CARDIFF - La partita è da subito condizionata dal fortissimo vento che colpisce l’Arms Park, con difficoltà nel gioco e soprattutto al piede. La prima occasione arriva per Davies che al piede conquista tre punti per un fuorigioco della linea difensiva italiana. Una palla lunga arrivata al limite della linea di meta biancoverde innesta un momento di grossa difficoltà per i Leoni. Mat Berquist raccoglie ma viene placcato e portato nella propria area. Il neozelandese riesce a servire Dean Budd e da questi a Brendan Williams, che prova ad uscire e serve poi Michele Campagnaro che viene placcato. Si riparte con una mischia ai cinque metri che dà una buona piattaforma di attacco ai Blues. Fasi di gioco con gli avanti a spingere e alla fine è il tallonatore Dacey a trovare il varco giusto e a schiacciare. La reazione trevigiana è affidata al piede di Mat Berquist che si fa trovare pronto in un paio di occasioni, pur fallendone una dalla distanza. Il Benetton, però, è vivo e vuole dimostrarlo. Al 35’ una splendida azione nata da un paio di fasi di avanzamento degli uomini di mischia, crea lo spazio al largo. Dean Budd entra e ricicla per Andrea Pratichetti, bravo a sua volta a servire al largo Michele Campagnaro che corre in meta. Mat Berquist trasforma e si va in vantaggio 10-13. Nel finale del primo tempo, occasione con mischia avanzante per Treviso, con Robert Barbieri che tiene palla e arriva a pochi centimetri dalla meta, perdendo però palla in avanti e si va quindi al riposo avanti +3.

La ripresa si apre nel segno degli elementi con un continuo alternarsi di sole e pioggia e con ancora tantissimo vento. La prima occasione di marcare arriva al 12’ per Cardiff con Paulo che schiaccia alla bandierina, ma l’arbitro McMenemy annulla per un passaggio in avanti di Fish. L’estremo si fa perdonare solo un minuto dopo innescando con la sua corsa le penetrazioni degli avanti e quindi la meta del pilone Hobbs. Davies trasforma, ma successivamente in condizioni quasi monsoniche fallisce un paio di piazzati. Il risultato, però, non cambierà più fino alla fine e con tanto rammarico i Leoni usciranno sconfitti per 17-13.

 

MARCATORI: pt 14’ G. Davies p.; 18’ Dacey meta tr. G. Davies; 22’ e 28’ Berquist p.; 35’ Campagnaro meta tr. Berquist; st 13’ Hobbs meta tr. G. Davies.

CARDIFF BLUES: Fish (st 18’ Robinson); T. Williams, R. Smith, Hewitt, Czekaj; G. Davies, Jones; Copeland, Navidi, Pretorius (st 40’ Watts-Jones); Paulo, Reed (pt 32’ Down); Filise (st 40’ Bourrust), Dacey (st 22’ Breeze), Hobbs (st 35’ T. Davies). A disp.: Walker, Summerhill. All. P. Davies. 

BENETTON TREVISO: B. Williams; Nitoglia (st 22’ Loamanu), Campagnaro, Sgarbi, Pratichetti; Berquist, Botes (st 38’ Semenzato); Vosawai (st 27’ Filippucci), Budd, Barbieri; Fuser, Bernabò (st 38’ Van Zyl); Fernandez-Rouyet, Ceccato (st 32’ Sbaraglini), Rizzo. A disp.: Maistri, Di Santo, Ambrosini. All. F. Smith.

ARBITRO: McMenemy della Federazione Scozzese.

NOTE: pt 10-13; spettatori: 6986; RaboDirect Man of the Match: Josh Navidi (Cardiff Blues); calciatori: Cardiff Blues 3/5 (G. Davies 3/5), Benetton Treviso 3/4 (Berquist 3/4); punti in classifica: Cardiff Blues 4, Benetton Treviso 1. 

Prima dell'incontro osservato un minuto di silenzio per ricordare Giovanni Cittadini, padre del pilone biancoverde Lorenzo.

Ingresso davanti ai compagni per Robert Barbieri arrivato alla centesima presenza con il Benetton Rugby.