Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Recuperato dall'elicottero del Sume e dal Soccorso alpino: illesa la compagna

CADE IN FERRATA SUL PORDOI TRASPORTATO ALL'OSPEDALE DI TREVISO

Escursionista bresciano scivola e si procura un grave trauma facciale


TREVISO - Una coppia di escursionisti bresciani, dopo aver iniziato a risalire la ferrata Piazzetta, sul Pordoi, ha sbagliato itinerario, ritrovandosi sul canalone di sinistra, talvolta utilizzato da chi sale per superare il tratto iniziale più difficile del percorso attrezzato. In difficoltà, l'uomo è andato avanti per cercare un percorso più agevole e assicurare la compagna, ma è scivolato. Caduto di schiena, è stato dapprima protetto dallo zaino, poi è purtroppo rimbalzato sbattendo sulla parete con il volto. Passata da poco l'una, il 118 ha inviato l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore che, imbarcati due soccorritori della Stazione di Livinallongo, ha individuato il luogo dell'incidente a circa 2.500 metri di altitudine.

Sbarcati in hovering medico e soccorritori nelle vicinanze, la squadra ha raggiunto l'infortunato. Prestategli le prime cure, l'uomo è stato caricato sulla barella e spostato in un punto più comodo. La presenza di nebbia ha fatto allertare l'intera Stazione nel timore di dover trasportare a spalla l'escursionista. Fortunatamente un varco nelle nuvole ha permesso all'eliambulanza il recupero, avvenuto con un verricello. L'uomo è stato trasportato all'ospedale di Treviso con un probabile grave trauma facciale. La compagna è stata portata a valle dai soccorritori.