Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Fatale ai granata il break nel terzo quarto, dopo un buon avvio

BRINDISI ROVINA IL REYER DAY: VENEZIA CEDE IN CASA 82-87

Al Taliercio, Vitali & C non bissano la vittoria delle ragazze


MESTRE - Venezia si arrende in casa 82-87 all'Enel Brindisi ed incappa nella terza sconfitta in quattro gare di campionato. Nel Reyer Day (con al Taliercio, in successione, le gare delle massime formazioni femiminile e maschile della società veneziana) Vitali e compagni non riescono ad imitare le colleghe, vittoriose 82-73 su Orvieto. La squadra di coach Mazzon parte bene ed accumula un vantaggio anche in doppia cifra, ma paga le amnesie difensive e gli errori in attacco del terzo quarto: Brindisi, che schiera anche l'ex Massimo Buller (per lui 3 punti in 11 minuti)i, piazza il break decisivo trascinata da un incontenibile Jerome Dyson: il play guardia Usa firma 28 punti, con l'80% da due e il 67% da tre. Nell'ultimo parziale, i pugliesi guidati da coach Bucchi gestiscono il vantaggio, resistendo all'ultimo, disperato tentativo di rimonata dei veneziani. Per l'Umana, mvp Andre Smith, autore di una doppia doppia, con 21 punti e 10 rimbalzi. Positivi Donell Taylor (16 punti, ma 4 perse) e Giacchetti (12 punti, con 3-5 da oltre l'arco), ancora sotto tono Linhart, appena 2 punti in 21 minuti.

Ed ora ad attendere Venezia, lunedì prossimo, in posticipo, la difficile trasferta in casa dei campioni d'Italia della Montepaschi Siena.

 

Clicca qui per il tabellino completo

 

Il quadro completo della 4a giornata:

 

Grissin Bon Reggio Emilia – Pasta Regia Caserta 76-59, Vanoli Cremona – Banco di Saardegna Sassari 86-74, Acea Roma – Pall. Cantù 80-82, Granarolo Bologna – Sutor Montegranaro 96-73, Cimberio Varese – Sidigas Avellino 85-68, Victori alIbertas Pesaro – Montepaschi Siena (4/11, ore 20.30), Emporio Armani Milano – Tesi Group Pistoia (4/11, ore 20.30).

 

La classifica:

 

Cimberio VA, Enel BR, Granarolo BO, Pall. Cantù 6; Montepaschi SI, Armani MI, Grissin Bon RE, Sidigas AV, Banco Sardegna SS, Acea Roma, Pasta Regia CE 4; V. L. Pesaro, Umana VE, Vanoli CR, Sutor MGR 2; Giorgio Tesi Group PT 0.