Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, il giudice rimanda gli atti al pm: si profila lo stalking e non la violenza privata

INCONTRI HOT CON L'INSEGNANTE: MINACCIA DI DIFFONDERE I FILMATI

Docente perseguitata da un 50enne conosciuto in chat


TREVISO - Per conquistare una insegnante elementare di 50 anni, aveva finto in chat di chiamarsi con un nome di fantasia, Marco. Una messa in scena, quella della falsa identità, proseguita per mesi nonostante tra i due, conosciutisi di persona in un locale, fosse nata una stabile relazione sentimentale. A dicembre 2010, casualmente, la docente scopre il vero nome del fidanzato, anche lui 50enne e decide così di troncare la relazione. Per lei comincia un vero e proprio incubo con minacce continue: l'uomo arriva anche a farle credere di avere una pistola e di essere in possesso di alcuni filmini hard con le registrazioni dei loro incontri amorosi. L'insegnante, stanca dell'insistenza del 50enne, ha così deciso di denunciarlo per ingiurie e violenza privata. Oggi la donna è stata sentita da giudice Piera De Stefani che dopo essersi ritirata in camera di consiglio ha deciso di rimandare gli atti al pubblico ministero: dal racconto della 50enne e dal quadro probatorio si profilerebbe infatti il reato di stalking.