Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, il giudice rimanda gli atti al pm: si profila lo stalking e non la violenza privata

INCONTRI HOT CON L'INSEGNANTE: MINACCIA DI DIFFONDERE I FILMATI

Docente perseguitata da un 50enne conosciuto in chat


TREVISO - Per conquistare una insegnante elementare di 50 anni, aveva finto in chat di chiamarsi con un nome di fantasia, Marco. Una messa in scena, quella della falsa identità, proseguita per mesi nonostante tra i due, conosciutisi di persona in un locale, fosse nata una stabile relazione sentimentale. A dicembre 2010, casualmente, la docente scopre il vero nome del fidanzato, anche lui 50enne e decide così di troncare la relazione. Per lei comincia un vero e proprio incubo con minacce continue: l'uomo arriva anche a farle credere di avere una pistola e di essere in possesso di alcuni filmini hard con le registrazioni dei loro incontri amorosi. L'insegnante, stanca dell'insistenza del 50enne, ha così deciso di denunciarlo per ingiurie e violenza privata. Oggi la donna è stata sentita da giudice Piera De Stefani che dopo essersi ritirata in camera di consiglio ha deciso di rimandare gli atti al pubblico ministero: dal racconto della 50enne e dal quadro probatorio si profilerebbe infatti il reato di stalking.