Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, lo straniero, armato di pistola aveva rapinato all'alba un connazionale

SCOPERTO DALLA POLIZIA A SAN ZENO UN DEPOSITO DI REFURTIVA

Denunciato per ricettazione un romeno 25enne, ancora irreperibile


TREVISO - Scoperto dalla polizia, in un garage di un condominio di San Zeno, un vero e proprio deposito di refurtiva di vario tipo: pneumatici per camion, attrezzi per il giardinaggio, strumenti da lavoro ed altro materiale tra cui un borsello con una carta di credito rubata tempo fa. Ad essere denunciato per furto e ricettazione un romeno di 25 anni, ancora irreperibile, la titolare del contratto di locazione dell'appartamento in cui era ospitato il giovane, una donna ucraina di 35 anni, e la fidanzata, anche lei ucraina, di 25 anni. All'interno di questo appartamento, oltre al ragazzo e alla compagna, viveva anche un'altra donna ucraina di 53 anni che sarebbe però estranea alla vicenda. La perquisizione della polizia è scattata su segnalazione di un romeno che ha riferito di essere stato rapinato del portafogli dal connazionale: la vittima dell'aggressione ha contattato il 113 alle 6 del mattino di martedì. L'uomo, con varie ferite e tumefazioni sul corpo, conosceva di vista l'autore della rapina ed ha fornito agli agenti indicazioni importanti sul suo conto, aggiungendo anche che sarebbe in possesso di una pistola, una colt, e che aveva con sé altra refurtiva. Gli agenti sono riusciti a rendere al proprietario parte della refurtiva recuperata: gli attrezzi da giardino erano stati infatti frutto di un furto avvenuto in Ghirada domenica scorsa. Ancora ignota la provenienza dei pnaumatici.

Galleria fotograficaGalleria fotografica