Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/186: CONCLUSO IL CHALLENGE 2017 DEI GIORNALISTI GOLFISTI

Le ultime due tappe in Lombardia, all'Albenza e Villa d'Este


TREVISO - Due belle giornate, 4 e 5 settembre, in due campi super, hanno contraddistinto la conclusione del viaggio in Italia dei giornalisti golfisti: il challenge di dodici memorabili tappe, che ci han permesso di giocare su altrettanti campi, riconosciuti tra i più belli d’Italia....continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/185: I CAMPIONI DI DOMANI DI SCENA AL "TEODORO SOLDATI"

Il sudafricano Vorster trionfa all'International Under 16 Championship


BIELLA - Gara di rilievo l’International Under 16 Championship. Questo Campionato Internazionale disputato per la prima volta nel 2007 (andato in dote a Rory McIlroy), fa parte del calendario EGA, ed è la manifestazione più sentita del panorama golfistico europeo a livello...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/184: IL GOLF CONQUISTA L'ITALIA CON LA RYDER CUP

Eventi promozionali dal Monte Bianco alla Sicilia


TREVISO - Nell’accettare l’agognata assegnazione al nostro Paese della Ryder Cup 2022, la Federazione Italiana Golf si è dovuta seriamente impegnare per lo sviluppo di questa disciplina sportiva, e per un arco temporale che va dal 2016 al 2027. Sono previsti circa 105 tornei di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, "Decine di migliaia, catturati, trasferiti in gabbie provvisorie e uccisi"

SABATO SIT IN ANIMALISTA CONTRO LE STRAGI DI CANI IN ROMANIA

Manifestazione organizzata da Enpa, Lav e Oipa dalle 10.30 alle 14.30


TREVISO - Le associazioni animaliste ENPA, LAV e OIPA terranno a Treviso, sabato 9 novembre dalle ore 10.30 alle 14.30, una manifestazione per sensibilizzare gli Amministratori (Regione, Provincia e Comuni) ed informare i cittadini sulle terribili violenze perpetrate nei confronti dei cani randagi (e non) in Romania e riprese da settembre. “Un vero e proprio olocausto -scrivono le associazioni- in cui le atrocità si consumano un po’ ovunque in una escalation di sadismo talmente violenta da essere visionata con difficoltà. I cani, a decine di migliaia, vengono catturati, trasferiti in gabbie provvisorie e immediatamente uccisi. Purtroppo sono solo pochissime persone in provincia ad essere al corrente di tali terribili eventi e, poiché sarà solo l’urlo d’indignazione dei cittadini di tutta Europa che potrà far recedere i governanti rumeni dalla loro scelta di morte, abbiamo deciso che non potevamo rimanere silenti di fronte a tale inusitato attacco ai più elementari diritti alla vita. Siamo certi che -conclude la nota degli animnalisti- da tale azione, Cittadini e Amministrazioni pubbliche, ciascuno a modo suo, potrà fare l’indispensabile pressione affinché la mattanza cessi il prima possibile ed anche la Romania decida di diventare un nazione civile europea”.