Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, le figure verranno collocate in bar, librerie, cinema, all'aeroporto Canova

SAGOME DI PLASTICA GIALLA PER RICORDARE LE DONNE UCCISE

Parte la campagna "Assenza ingiustificata" contro il femminicidio


TREVISO - Verranno collocate nei bar, librerie, cinema, sugli autobus, nella sala d'attesa dell'aeroporto: sagome di plastica di un profilo femminile, a grandezza naturale, di colore giallo vivo, a simboleggiare come quel posto avrebbe potuto essere occupato da una donna in carne ossa, uccisa da un marito, un fidanzato, un conoscente, un uomo incontrato per caso. La violenza sulle donne diventa registra episodi in continuo aumento e proprio dalla Marca parte una campagna di sensibilizzazione sul fenomeno. L'iniziativa, battezzata “Assenza ingiustificata”, è stata ideata da due trevigiane Margherita Flaminio e Sonia Salton (che ha curato la parte grafica). L'obiettivo, hanno sottolineato le promotrici, è di promuovere una cultura del rispetto ed di un sano confronto tra i generi, soprattutto tra i più giovani. Per questo si cercherà di coinvolgere anche le scuole e le strutture dell'Ulss. La campagna ha ottenuto l'appoggio delle commissioni Pari opportunità del comune di Treviso e dei comuni di Casier, Casale, Preganziol e Quinto, oltre che di Terziario Donna, l'organizzazione delle imprenditrici di Confcommercio. E presto le sagome gialle potrebbero diffondersi anche in altre province: Daniela Marzullo, sindaco di Casier, sottoporrà il progetto al direttivo dell'Anci Veneto di cui è componente, mentre anche la deputata montebellunese Laura Puppato ha garantito il suo appoggio in sede nazionale.