Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/203: GARY WOODLAND ╚ IL RE DEL PHOENIX OPEN

Vittoria allo spareggio, tra invasioni di campo e commoventi dediche


SCOTTSDALE (ARIZONA - USA) - dall’1 al 4 febbraio. È sul percorso del TPC, la sfida Waste Management Phoenix, l’Open supportato dalla Gestione dei Rifiuti, che, strano a dirsi, nell'economia dell'Arizona vale 389 milioni di dollari. Il montepremi è di 6.900.000 dollari,...continua

Cronaca
PILLOLE DI GOLF/202: AL FARMERS INSURANCE ╚ IL GIORNO DI JASON DAY

Nel torneo al Torrey Pines si rivede anche il vero Tiger Woods


In California, nei due percorsi del Golf Torrey Pines, entrambi Par 72, si è giocato dal 25 al 28 gennaio, l’Open sostenuto dalla potente “Assicurazione Agricoltori” americana, con montepremi di 6.900.000 dollari, 1.200.000 dei quali, destinati al vincitore. Il Torrey...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/17: GARDAGOLF COUNTRY CLUB

Sulle colline attorno al lago si disputerÓ l'Open d'Italia


SOIANO DEL LAGO - È recente la notizia che l’Open d’Italia 2018 è stato assegnato a Gardagolf; andiamo ora a vedere dal vicino questo Club, la cui scelta è stata apprezzata dal gotha dirigenziale dell’European Tour.Di progetto squisitamente inglese (Cotton,...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

I limiti stabiliti dal nuovo piano regionale per la Marca

CAVE, 17 MILIONI DI METRI CUBI PER I PROSSIMI DIECI ANNI

Nessun nuovo sito e ampliamenti fino al 20%


TREVISO - Il Prac, il Piano regionale dell'attività di cava, ha stabilito che nei prossimi dieci anni, nella Marca, potranno essere scavati 17 milioni di metri cubi di sabbia, ghiaia ed altri materiali. I quantitativi sono stati ridotti ad un terzo rispetto agli oltre 50 milioni di metri cubi previsti da un precedente piano del 2008, mai entrato in vigore. Non è prevista nessuna nuova cava e sono stati azzerati anche gli ampliamenti degli scavi in falda, ovvero quelli ad una quota inferiore alla superficie freatica. Sarà possibile, invece, ingrandire cave di altro tipo già esistenti, ma l'aumento dovrà essere valutato di volta in volta e non potrà comunque superare il 20% dell'estensione precedente. Per ottenere l'autorizzazione i cavatori dovranno presentare un progetto di recupero ambientale, che potrà essere rimodulato alla fine dei lavori. I Comuni, oltre al canone, potranno chiedere anche la realizzazione di un'opera pubblica.