Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Si punta ad ospitare a Treviso un grande evento

COPERTI TUTTI I CAMPI DA GIOCO: IL TENNIS CLUB ╚ COMPLETATO

Struttura in alluminio alta pi¨ di 10 metri unica in Italia


TREVISO - “Con l’installazione delle coperture di tutti i campi in terra rossa si può scrivere la parola fine su un restauro conservativo d’eccezione, che ha riportato agli antichi lustri l’impianto di Treviso. Un restauro che è stato particolarmente attento a preservare lo spirito di una barchessa vincolata dalla Sovrintendenza e che pone l’accento su elevati e unici standard tecnici.” Così Claudio Bortoletto, presidente del Eurotennis Club Treviso annuncia il completamento del tennis club di Santa Maria del Rovere. In queste ultime settimane è stato ultimato l’intervento di disinfestazione e di semina del manto erboso del parco, ma soprattutto è stata terminata l’installazione delle coperture, che permetterà l’uso dei cinque campi in terra rossa 365 giorni all’anno. Un’opera mastodontica, alta più di 10 metri e con un progetto innovativo rispetto alle coperture classiche e diffuse nei campi da gioco italiani ed europei, anche di alto livello. La struttura, progettata dall'architetto Pietro Tesser, rappresenta un brevetto appositamente registrato per Eurotennis: non è stato usato legno, come la solito, ma alluminio, per resistere meglio al vento e ad eventuali sismi, mentre la copertura in pvc è composta da una camera d'aria per migliorare l'isolamento termico. Ma soprattutto la copertura è sostenuta da bracci laterali, che si possono aprire costituendo una sorta di anfiteatro. Proprio per questo, il prossimo passo di Eurosporting sarà costruire delle tribune adatte ad ospitare il grande pubblico, nell’ottica di organizzare un evento internazionale.


Galleria fotograficaGalleria fotografica