Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Si punta ad ospitare a Treviso un grande evento

COPERTI TUTTI I CAMPI DA GIOCO: IL TENNIS CLUB ╚ COMPLETATO

Struttura in alluminio alta pi¨ di 10 metri unica in Italia


TREVISO - “Con l’installazione delle coperture di tutti i campi in terra rossa si può scrivere la parola fine su un restauro conservativo d’eccezione, che ha riportato agli antichi lustri l’impianto di Treviso. Un restauro che è stato particolarmente attento a preservare lo spirito di una barchessa vincolata dalla Sovrintendenza e che pone l’accento su elevati e unici standard tecnici.” Così Claudio Bortoletto, presidente del Eurotennis Club Treviso annuncia il completamento del tennis club di Santa Maria del Rovere. In queste ultime settimane è stato ultimato l’intervento di disinfestazione e di semina del manto erboso del parco, ma soprattutto è stata terminata l’installazione delle coperture, che permetterà l’uso dei cinque campi in terra rossa 365 giorni all’anno. Un’opera mastodontica, alta più di 10 metri e con un progetto innovativo rispetto alle coperture classiche e diffuse nei campi da gioco italiani ed europei, anche di alto livello. La struttura, progettata dall'architetto Pietro Tesser, rappresenta un brevetto appositamente registrato per Eurotennis: non è stato usato legno, come la solito, ma alluminio, per resistere meglio al vento e ad eventuali sismi, mentre la copertura in pvc è composta da una camera d'aria per migliorare l'isolamento termico. Ma soprattutto la copertura è sostenuta da bracci laterali, che si possono aprire costituendo una sorta di anfiteatro. Proprio per questo, il prossimo passo di Eurosporting sarà costruire delle tribune adatte ad ospitare il grande pubblico, nell’ottica di organizzare un evento internazionale.


Galleria fotograficaGalleria fotografica