Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/203: GARY WOODLAND È IL RE DEL PHOENIX OPEN

Vittoria allo spareggio, tra invasioni di campo e commoventi dediche


SCOTTSDALE (ARIZONA - USA) - dall’1 al 4 febbraio. È sul percorso del TPC, la sfida Waste Management Phoenix, l’Open supportato dalla Gestione dei Rifiuti, che, strano a dirsi, nell'economia dell'Arizona vale 389 milioni di dollari. Il montepremi è di 6.900.000 dollari,...continua

Cronaca
PILLOLE DI GOLF/202: AL FARMERS INSURANCE È IL GIORNO DI JASON DAY

Nel torneo al Torrey Pines si rivede anche il vero Tiger Woods


In California, nei due percorsi del Golf Torrey Pines, entrambi Par 72, si è giocato dal 25 al 28 gennaio, l’Open sostenuto dalla potente “Assicurazione Agricoltori” americana, con montepremi di 6.900.000 dollari, 1.200.000 dei quali, destinati al vincitore. Il Torrey...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/17: GARDAGOLF COUNTRY CLUB

Sulle colline attorno al lago si disputerà l'Open d'Italia


SOIANO DEL LAGO - È recente la notizia che l’Open d’Italia 2018 è stato assegnato a Gardagolf; andiamo ora a vedere dal vicino questo Club, la cui scelta è stata apprezzata dal gotha dirigenziale dell’European Tour.Di progetto squisitamente inglese (Cotton,...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

I soliti ignoti in azione la notte scorsa nella sala giochi, il bottino è ingente

COMPLETAMENTE SVUOTATO DAI LADRI IL MASTER PLAY DI VILLORBA

Locale colpito per la seconda volta, mesi fa altro furto da 30 mila euro


TREVISO - Completamente svaligiato dai ladri nella notte tra giovedi e venerdi' la sala giochi Master play di Villorba di Largo Molino, accanto al Galloway. Un blitz rapidissimo e preparato nei minimi dettagli quello dei malviventi: prima hanno oscurato le telecamere esterne con dello spray di colore nero e poi sono penetrati all'interno scassinando una porta d'ingresso. Una volta dentro la banda ha rotto a martellate un muro di cartongesso per accedere alla sala in cui erano presenti cinque slot machines ed un cambiamonete, tutte svuotate per un bottino complessivo di svariate migliaia di euro. I ladri sono riusciti ad agire in appena 8 minuti e precedentemente, hanno accertato i carabinieri durante il sopralluogo, erano state neutralizzate le fotocellule del sistema d'allarme con dello skotch. Questa operazione sarebbe stata compiuta durante il normale orario di apertura della sala giochi. Le telecamere esterne, prima di essere neutralizzate, hanno videoripreso uno dei ladri, travisato da passamontagna e con una torcia in mano. Non e' il primo furto subito dal Master play: pochi mesi fa ad un colpo analogo corrispose un bottino di 30mila euro. Importante per le indagini potrebbe essere l'analisi delle impronte digitali e delle tracce biologiche lasciate sui nastri di scotch sistemati sui sensori d'allarme.