Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/231: A BIELLA IL CAMPIONATO DEI GIOVANI TALENTI DEDICATO A TEODORO SOLDATI

Lucas Fallotico vince il 12° Reply International under 16


BIELLA - A ospitare la gara è il Golf Club “Le Betulle”, campo realizzato alla fine degli anni 50 sulla collina morenica della Serra, la più lunga d’Europa, un ambiente ideale per il golf. Situato a un’altitudine di 590 metri slm, Il Campo, è un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/230: ANDREA PAVAN VINCE IL REAL CZECH MASTERS

Primo successo sull'European Tour del romano


PRAGA - È il primo successo sull’European Tour di Andrea Pavan, che già si era imposto in quattro occasioni sul Challenge Tour. Il 29enne romano ha vinto, 22 colpi sotto il par del campo, il Real Czech Masters sul percorso Albatross Golf Resort (par 72), di Praga, montepremi un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/229: ANCHE IL GOLF A SQUADRE AGLI EUROPEI IN SCOZIA

Il team italiano medaglia di bronzo nella foursome


AUTCHTERARDER (SCOZIA) – L’innovativa competizione ha visto gareggiare insieme uomini e donne, sul percorso del Gleneagles PGA Centenary, Il torneo si è giocato nell’ambito dell’European Championship 2018, la grande novità in ambito sportivo, che dopo gli...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Adolescenti cercano di anndarsene con vestiti e trucchi

BABY LADRE PRENDONO DI MIRA I NEGOZI OVIESSE

Tra Treviso e Conegliano tre episodi negli ultimi giorni


TREVISO/CONEGLIANO - Ragazzine che si danno al taccheggio e a piccoli furti all'interno di grandi magazzini. Gli episodi si moltiplicano nella Marca. E ad essere presi di mira, sono soprattutto i negozi della catena Oviesse. Nei giorni scorsi, nel punto vendita di Conegliano tre adolescenti, tutte intorno ai 14 anni, di origini africana, ma nate e residenti nella città del Cima, sono state sorprese a cercare di rubare alcuni capi di abbigliamento. Dinamica classica: una delle giovanissime è entrata in un camerino con i vestiti, ha staccato la placca antitaccheggio e li ha consegnati all'amica per nasconderli in borsa. L'armeggiare non è sfuggito agli addetti alla vigilanza, ma le tre ragazzine hanno cercato di farla franca, continuando a passarsi la “refurtiva” l'una con le altre. Almeno fino all'arrivo degli agenti del commissariato di Conegliano. Una delle tre, però, è scoppiata in lacrime quando ha visto arrivare la madre, presagendo la reazione della donna all'apprendere della bravata della figlia.

Due furtarelli simili, invece, sono avvenuti ieri pomeriggio anche all'Oviesse di Treviso. Prima due quattordicenni sono state bloccate sempre dagli addetti interni alla sicurezza mentre tentavano di uscire senza aver pagato tre cosmetici. Stessa tecnica usata da altre due baby-ladre, una di 15 ed una di 16: avevano nascosto nella borsetta una felpa ed un altro prodotto di bellezza. Tutte le minorenni sono state denunciate dalla Polizia per furto aggravato.

La denuncia è scattata pure per due romeni, adulti stavolta, di 36 e 38 anni: cercavano di allontanarsi dal supermercato Pam, sempre in centro a Treviso, poche decine di metri dal negozio Oviesse, con due confezioni di carne di pollo.