Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/185: I CAMPIONI DI DOMANI DI SCENA AL "TEODORO SOLDATI"

Il sudafricano Vorster trionfa all'International Under 16 Championship


BIELLA - Gara di rilievo l’International Under 16 Championship. Questo Campionato Internazionale disputato per la prima volta nel 2007 (andato in dote a Rory McIlroy), fa parte del calendario EGA, ed è la manifestazione più sentita del panorama golfistico europeo a livello...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/184: IL GOLF CONQUISTA L'ITALIA CON LA RYDER CUP

Eventi promozionali dal Monte Bianco alla Sicilia


TREVISO - Nell’accettare l’agognata assegnazione al nostro Paese della Ryder Cup 2022, la Federazione Italiana Golf si è dovuta seriamente impegnare per lo sviluppo di questa disciplina sportiva, e per un arco temporale che va dal 2016 al 2027. Sono previsti circa 105 tornei di...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/183: IL TROFEO ROLEX SEGNA L'ORA DI PEDRO ORIOL

Lo spagnolo si aggiudica il primo titolo, secondo l'azzurro Gagli


GINEVRA - Tappa appetitosa del Challenge Tour, il Trofeo Rolex, si gioca dal 23 al 26 agosto al Golf Club di Ginevra, a Cologny, in Svizzera. Nasce nel 1921 il Golf Ginevra, con l’appoggio dei funzionari della Società delle Nazioni; ha un debutto modesto, un percorso situato su...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

La formidabile atleta opitergina dello inline ai mondiali è ancora senza rivali

PER SILVIA MARANGONI I PATTINI RESTANO IRIDATI: DECIMO ALLORO

"Per me è sempre un'emozione fortissima, lo dedico ai senza lavoro"


TAIPEI - Silvia Marangoni, atleta opitergina delle Fiamme Azzurre, si è laureata ieri per la decima volta campionessa mondiale di pattinaggio artistico nella specialità inline nei campionati mondiali in corso a Taipei, in Taiwan. La 28enne ha commentato cosi' l'ennesima vittoria: ''E' un'emozione fortissima. Sono orgogliosa di essere sul tetto del mondo rappresentando il gruppo sportivo della Polizia Penitenziaria, il corpo di cui ho l'onore di far parte. Ci salgo per la decima volta, ma soffro ancora di vertigini''. Silvia Marangoni sul podio ha preceduto l'atleta di casa, Hsin Chin-Ling, e la storica rivale americana, Natalie Motley. ''Ringrazio il mio primo allenatore Samo Kokorovec e l'allenatore in seconda Andrea Barbieri, il mio preparatore Michele Petranzan e la società in cui sono cresciuta, lo Skating Club Oderzo. E naturalmente un grazie speciale va alla mia famiglia''. Dopo la coppa Europa di circa un mese fa l'atleta trevigiana ha vinto il suo 8 mondiale consecutivo, il 10° in totale, e conclude con una dedica particolare ''a tutte quelle persone che oggi sono senza lavoro e a tutti quelli imprenditori in difficoltà oggi a causa della crisi''.