Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Giovedì prossimo i lavoratori incroceranno le braccia per quattro ore

SCIOPERO GENERALE A TREVISO, ODERZO E MONTEBELLUNA

Manifestazioni di Cgil, Cisl e Uil nei "Luoghi simbolo della crisi"


TREVISO - Per la prima volta mobilitazione dei lavoratori “tripartita” nella Marca. In occasione dello sciopero generale dichiarato dai sindacati confederali giovedì prossimo, contro la legge di Stabilità, Cgil , Cisl e Uil provinciali hanno organizzato, in modo unitario, tre manifestazioni a Treviso (in piazza Borsa), a Montebelluna e ad Oderzo. Luoghi simbolo, hanno spiegato i sindacalisti, della crisi industriale: oltre al capoluogo, infatti, sono stati scelti l'opitergino, al centro di numerose vertenze di aziende del legno-arredo, e il montebellunese, dove uno dei principali distretti dell'economia locale, quello dello sportsystem, sta vivendo da anni una grave crisi, come spiega Giacomo Vendrame, segretario provinciale della Cgil.

I lavoratori incroceranno le braccia per quattro ore, di norma all'inizio di ogni turno, salvo indicazioni diverse delle singole categorie. La presenza di oltre 400 delegati all'attivo di preparazione di questa mattina, fa ben sperare i vertici confederali sull'alta adesione. Le manifestazioni inizieranno alle 9.30, non ci saranno cortei e i tre segretari provinciali si alterneranno nelle tre piazze. Il messaggio lanciato, sottolinea Franco Lorenzon, leader della Cisl di Treviso e Belluno, è chiaro: l'Italia si rilancia se si sostiene chi lavora.

Cgil, Cisl e Uil sollecitano la riforma di una riforma istituzionale e di tagli ai costi della politica e della macchina amministrativa, oltre che un più efficace contrasto all'evasione e alla rendita. Il rischio, spiega Carlo Viel, responsabile della Uil Treviso e Belluno.