Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

A breve il "prestito ponte" delle banche per il proseguo dell'attività ordinaria

SPIRAGLI PER SALVARE LA NES, CASONATO: "SONO FIDUSCIOSO"

Ricevuti interessamenti "urgenti" da parte di altre aziende del settore


TREVISO – Spiragli positivi per il futuro della Nes e del gruppo Compiano. Nella sede operativa di Unindustria Treviso si è tenuto infatti l'incontro convocato dal commissario straordinario Sante Casonato con i rappresentanti della società (tra cui l'amministratore Pierugo Gambiera), dei sindacati e dei lavoratori. Presente anche Antonello Fabbro, il giudice delegato alla procedura. Nel corso del summit per fare il punto sulla situazione della Nes, il commissario Casonato ha riferito di aver ricevuto già degli interessamenti “urgenti” da parte di altre aziende del settore per rilevare le varie branche della Nes. In particolare ci sarebbero interessamenti per gli asset logistici come i caveau o le sale conta da parte di imprese con ogni probabilità da fuori regione. Ci sarebbero anche interessamenti per l'acquisizione dell'intero comparto di vigilanza della Nes, uno dei pochi rami che continua la propria attività senza aver subito contraccolpi. Il commissario Casonato si è detto molto fiducioso anche per ottenere quel “prestito ponte” dalle banche che consentirebbe il proseguo dell'attività ordinaria. Notizie rassicuranti anche sul fronte della licenza: a brevve dovrebbe passare direttamente nelle mani dell'amministratore straordinario scongiurando il rischio di un ritiro da parte della prefettura di Venezia o del ministero degli Interni.