Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

ASCOLTA AUDIO Perde quota la pista della fuga in Spagna, proseguono le indagini

LE RICERCHE CONTINUANO: "E' ALLONTANAMENTO VOLONTARIO"

Vertice sulla scomparsa di Marianna Cendron, presenti anche i genitori


TREVISO - Marianna Cendron, la 18enne di Paese scomparsa dallo scorso 27 febbraio da Castelfranco, al termine del suo turno di lavoro al golf club di Salvarosa, sarebbe ancora viva ed il suo sarebbe certamente un allontanamento volontario. Una convinzione ferma, una ventata di ottimismo e un auspicio quello che ha sottolineato a chiare lettere il vicePrefetto Pietro Signoriello (ascolta audio) al termine di un vertice dedicato alla giovane scomparsa che si è tenuto in mattinata presso la Prefettura di Treviso. Alla riunione hanno partecipato i genitori di Marianna, Piefrancesco ed Emilia, il comandante provinciale dei carabinieri, Ruggiero Capodivento, il comandante della Compagnia di Montebelluna, Eleonora Spadati e rappresentanti di Protezione civile, vigili del fuoco, Guardia di Finanza, polizia locale di Paese e le rappresentanti di alcune realtà del territorio come l'associazione "Penelope". Le ricerche dunque non si fermano e proseguiranno anche all'estero: restano in piedi le piste che portano a Francia e Bulgaria, paese d'origine della 18enne, mentre è definitivamente scartata l'ipotesi che Mary possa trovarsi in Spagna. Se la Prefettura si sta muovendo anche la Procura, seppur sottotraccia, continua le indagini per venire a capo di questo vero e proprio giallo.