Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/194: IN SUDAFRICA IL PENULTIMO ATTO DELL'EUROPEAN TOUR

Vittoria per l'indolo di casa Brendan Grace


Dopo il Turkish Open, giocato ad Antalya la scorsa settimana e conquistato da Justin Rose, siamo ora al Gary Player GC di Sun City (par 72) in Sudafrica, dove, dal 9 al 12 novembre, si disputa il Nedbank Golf Challenge penultimo atto dell’European Tour, e settimo degli otto eventi delle Rolex...continua

Cronaca
PILLOLE DI GOLF/193: IN OMAN SI CONCLUDE LA CORSA DEL CHALLENGE

In palio la "carta" per l'European Tour


MUSCAT - Ricordiamo brevemente cos’è il Challenge, chiamato un tempo Satellite. È un Tour organizzato dal PGA European Tour, con la serie di tornei di golf professionali. È finalizzato allo sviluppo e alla promozione degli atleti al Tour europeo, che si classificano in...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/192: JUSTIN ROSE, RIMONTA VINCENTE IN CINA

Il Wgc di Shanghai si decide solo nel giro finale


SHANGHAI - Sul percorso dello Sheshan International GC (par 72), a Shanghai, dal 26 al 29 ottobre, si è giocato il quarto e ultimo torneo stagionale, del World Golf Championship, il mini circuito mondiale, a cui sono stati ammessi appena 78 concorrenti, solo i grandi. Com’è...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

ASCOLTA AUDIO Aule sovraffollate, bagni inagibili, porte mancanti: la lista dei disagi

"LE SCUOLE DELLA MARCA CADONO SEMPRE PIU' A PEZZI"

La denuncia degli studenti: manifestazione in piazza dei Signori


TREVISO - Al liceo Artistico cadono le finestre; nella sede staccata del Duca degli Abruzzi, in via San Pelajo, piante sono cresciute nei bagni; al Cerletti di Conegliano mancano le porte di diverse aule, sostituite con teli; nella succursale del Canova, a Ca' del Galletto, piove all'interno e in mezzo alla palestra c'è una colonna. Un po' ovunque "classi pollaio" sovraffollate, banchi fatiscenti, aule multimediali con connessioni internet inchiodate. Molte scuole trevigiane sono in uno stato sempre più disastrato: a dirlo sono gli stessi studenti. In un centinaio si sono ritrovati in mattinata per una manifestazione organizzata dalla Rete degli studenti e dal Coordinamento studentesco: corteo sotto la pioggia da via Roma, per piazza della Vittoria, fino a piazza dei Signori e poi assemblea (dei ragazzi della Rete, il Coordinamento si era staccato in precedenza), con interventi al megafono di rappresentanti dei vari istituti al riparo della Loggia dei Trecento.
Gli esponenti delle associazioni studentesche hanno chiesto un incontro con l'assessore provinciale all'Edilizia scolastica, Eugenio Mazzocato per discutere degli interventi più urgenti: avverrà con ogni probabilità la prossima settimana. Ma i giovani vorrebbero che l'incontro potesse ripetere con cadenza periodica, per un confronto diretto e continuo con l'amministrazione. Nel pomeriggio, invece, il consigliere comunale di maggioranza Stefano Pelloni, ex leader della Rete degli studenti, al consigliere provinciale Fabrizia Franco e alla dirigente scolastica, effettuerà un sopralluogo nella sede staccata dal Duca degli Abruzzi, nel complesso Fermi - Luzzati, una delle strutture, a detta degli stessi allievi, più disagiate.
Nell'audio la situazione nelle parole di Roberta Galloni, coordinatrice della Rete degli studenti di Treviso.

Galleria fotograficaGalleria fotografica