Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/203: GARY WOODLAND È IL RE DEL PHOENIX OPEN

Vittoria allo spareggio, tra invasioni di campo e commoventi dediche


SCOTTSDALE (ARIZONA - USA) - dall’1 al 4 febbraio. È sul percorso del TPC, la sfida Waste Management Phoenix, l’Open supportato dalla Gestione dei Rifiuti, che, strano a dirsi, nell'economia dell'Arizona vale 389 milioni di dollari. Il montepremi è di 6.900.000 dollari,...continua

Cronaca
PILLOLE DI GOLF/202: AL FARMERS INSURANCE È IL GIORNO DI JASON DAY

Nel torneo al Torrey Pines si rivede anche il vero Tiger Woods


In California, nei due percorsi del Golf Torrey Pines, entrambi Par 72, si è giocato dal 25 al 28 gennaio, l’Open sostenuto dalla potente “Assicurazione Agricoltori” americana, con montepremi di 6.900.000 dollari, 1.200.000 dei quali, destinati al vincitore. Il Torrey...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/17: GARDAGOLF COUNTRY CLUB

Sulle colline attorno al lago si disputerà l'Open d'Italia


SOIANO DEL LAGO - È recente la notizia che l’Open d’Italia 2018 è stato assegnato a Gardagolf; andiamo ora a vedere dal vicino questo Club, la cui scelta è stata apprezzata dal gotha dirigenziale dell’European Tour.Di progetto squisitamente inglese (Cotton,...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Il progetto multisensoriale dedicato alla figura di Carmelo Bene

"INFERNO", LA PERFORMANCE DI MICHELE PIOVESAN AL MUSEO DELLA SCIENZA DI MILANO

L'intervista all'artista e compositore di Castelfranco


CASTELFRANCO - Si chiama “Inferno” la performance audiovisiva dell’artista e compositore di Castelfranco Veneto Michele Piovesan, che parteciperà sabato 16 novembre alla tre giorni di In-Flusso, evento ospitato dal Museo nazionale della Scienza e della tecnologia Leonardo da Vinci di Milano. Intervistato da Alessandra Ghizzo, Michele Piovesan spiega il senso della sua opera: il cambiamento degli strumenti di comunicazione e il loro potenziale ruolo nella ridefinizione della società.

“Inferno”, che contiene, in omaggio al grande Carmelo Bene, alcuni passi della sua Lectura Danctis, è una performance audiovisiva totisensoriale, capace di coinvolgere olisticamente il corpo di chi vi presenzia, penetrando il pubblico con immagini, suoni, profumi ai feromoni.

Su invito dello scultore Gino Masciarelli, fondatore del movimento in-flusso, e di Marco Marinacci, titolato da Flavio Caroli quale miglior storico dell’arte per il secondo anno consecutivo (Il Giornale dell’Arte), Michele Piovesan è stato chiamato a partecipare alla tre giorni di iniziative artistiche dedicate alle tematiche “Lavoro-Società-Saperi”, nell’ambito culturale delle tecnologie multimediali. Una performance, quella di Michele Piovesan, che vede la partecipazione di Massimo Barbot alla parte video, Marco Zanni (premio voce 2005) che presterà la sua voce nella prima parte del progetto, e dal maestro profumiere Lorenzo Dante Ferro.