Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/186: CONCLUSO IL CHALLENGE 2017 DEI GIORNALISTI GOLFISTI

Le ultime due tappe in Lombardia, all'Albenza e Villa d'Este


TREVISO - Due belle giornate, 4 e 5 settembre, in due campi super, hanno contraddistinto la conclusione del viaggio in Italia dei giornalisti golfisti: il challenge di dodici memorabili tappe, che ci han permesso di giocare su altrettanti campi, riconosciuti tra i più belli d’Italia....continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/185: I CAMPIONI DI DOMANI DI SCENA AL "TEODORO SOLDATI"

Il sudafricano Vorster trionfa all'International Under 16 Championship


BIELLA - Gara di rilievo l’International Under 16 Championship. Questo Campionato Internazionale disputato per la prima volta nel 2007 (andato in dote a Rory McIlroy), fa parte del calendario EGA, ed è la manifestazione più sentita del panorama golfistico europeo a livello...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/184: IL GOLF CONQUISTA L'ITALIA CON LA RYDER CUP

Eventi promozionali dal Monte Bianco alla Sicilia


TREVISO - Nell’accettare l’agognata assegnazione al nostro Paese della Ryder Cup 2022, la Federazione Italiana Golf si è dovuta seriamente impegnare per lo sviluppo di questa disciplina sportiva, e per un arco temporale che va dal 2016 al 2027. Sono previsti circa 105 tornei di...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Il progetto multisensoriale dedicato alla figura di Carmelo Bene

"INFERNO", LA PERFORMANCE DI MICHELE PIOVESAN AL MUSEO DELLA SCIENZA DI MILANO

L'intervista all'artista e compositore di Castelfranco


CASTELFRANCO - Si chiama “Inferno” la performance audiovisiva dell’artista e compositore di Castelfranco Veneto Michele Piovesan, che parteciperà sabato 16 novembre alla tre giorni di In-Flusso, evento ospitato dal Museo nazionale della Scienza e della tecnologia Leonardo da Vinci di Milano. Intervistato da Alessandra Ghizzo, Michele Piovesan spiega il senso della sua opera: il cambiamento degli strumenti di comunicazione e il loro potenziale ruolo nella ridefinizione della società.

“Inferno”, che contiene, in omaggio al grande Carmelo Bene, alcuni passi della sua Lectura Danctis, è una performance audiovisiva totisensoriale, capace di coinvolgere olisticamente il corpo di chi vi presenzia, penetrando il pubblico con immagini, suoni, profumi ai feromoni.

Su invito dello scultore Gino Masciarelli, fondatore del movimento in-flusso, e di Marco Marinacci, titolato da Flavio Caroli quale miglior storico dell’arte per il secondo anno consecutivo (Il Giornale dell’Arte), Michele Piovesan è stato chiamato a partecipare alla tre giorni di iniziative artistiche dedicate alle tematiche “Lavoro-Società-Saperi”, nell’ambito culturale delle tecnologie multimediali. Una performance, quella di Michele Piovesan, che vede la partecipazione di Massimo Barbot alla parte video, Marco Zanni (premio voce 2005) che presterà la sua voce nella prima parte del progetto, e dal maestro profumiere Lorenzo Dante Ferro.