Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, venerdì sera i carabinieri hanno raccolto la testimonianza del fratello

MARIANNA È STATA VISTA A PIOMBINO DESE A FINE OTTOBRE

Il giallo della 18enne di Paese scomparsa da quasi nove mesi


PAESE - Una giovane in sella ad una bici che stava pedalando nell'oscurità della sera. Risale agli ultimi giorni di ottobre, e proviene da un residente di Piombino Dese, l'ultima segnalazione giunta ai carabinieri di una giovane del tutto somigliante a Marianna Cendron, la 18enne di Paese scomparsa dallo scorso 26 febbraio a Castelfranco, dopo aver terminato il suo turno di lavoro al Golf club di Salvarosa dove lavorava come cuoca. Una seconda segnalazione, più recente, era giunta da Caerano San Marco ma è ritenuta poco credibile per la descrizione fatta dal testimone (la presunta Mary era indicata come un po' troppo robusta rispetto alle sue reali fattezze di giovane ragazza molto esile). Dopo mesi di silenzio anche questi avvistamenti, seppur spesso di scarsa importanza, tengono vive le speranze di ritrovare la 18enne. Intanto le indagini proseguono con una nuova raccolta di informazioni su Marianna: saranno sentiti, amici, l'ex fidanzatino, ex colleghi. “Questa attività servirà per avere un quadro psicologico di Marianna partendo dalle persone che la circondavano -ha spiegato ieri il comandante dei carabinieri di Montebelluna, Eleonora Spadati- c'è anche l'eventualità che si sia fatta viva con qualcuno e noi non lo sappiamo”. Il primo della lunga lista di persone che i militari di Paese hanno avuto il compito di sentire è stato il fratello di Mary, Giorgio. Il ragazzo, maggiorenne da qualche giorno, si è recato venerdì sera presso la caserma dei carabinieri di Paese e qui si è trattenuto per quasi cinque ore.