Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Il blitz di polizia, carabinieri e polizia locale alle 6.30, alle 12 manifestazione in centro

CASERMA SALSA SGOMBERATA, FINISCE L'OCCUPAZIONE DI ZTL

Nessuna resistenza da parte degli attivisti, una decina quelli presenti


TREVISO - E’ finita dopo dieci giorni l’occupazione alla Caserma Salsa di Santa Maria Del Rovere da parte dei giovani attivisti del Collettivo ZTL. Gli uomini della polizia, carabinieri e polizia locale, entrati in azione attorno alle 6.30 di stamani, hanno agito in base al provvedimento di sgombero dei locali disposto dal giudice  a seguito della querela sporta dal Demanio Provinciale nella giornata di lunedi scorso. Le forze dell'ordine non hanno trovato resistenza da parte dei manifestanti del Collettivo che hanno recuperato i loro averi e abbandonato l’area. Al momento del blitz erano in dieci gli attivisti presenti. Alle 12 il Collettivo si radunerà in piazza dei Signori per un sit in di protesta.

Sgombero Salsa, la reazione di Manildo. "Alla domanda di spazi si risponde con il dialogo. Gli sgomberi non danno una soluzione ma pongono ulteriori problemi -spiega in una nota il primo cittadino di Treviso- per questo avevo chiesto ai ragazzi di lasciare spontaneamente lo stabile. Penso che alla domanda di spazi e partecipazione si risponde con il dialogo e il confronto. Gli sgomberi non danno una soluzione ma pongono ulteriori problemi: per questo avevo chiesto ai ragazzi di lasciare spontaneamente lo stabile, evitando così l'intervento delle forze dell'ordine. Dopo i fatti di oggi sento ancora più forte il dovere di dare una risposta positiva, nel rispetto delle regole, alla domanda che nasce dalla città di spazi per l’aggregazione giovanile. Come già annunciato a dicembre sarà pronto il bando per l'assegnazione di uno spazio che stiamo individuando perché sia rispondente alle esigenze delle richieste che ci sono arrivate".