Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, il bando regionale scade domani alle 12, corsa contro il tempo

CODE INTERMINABILI PER AVERE IL SUSSIDIO: ARRIVANO I VIGILI

Assessorato alle politiche sociali di viale Vittorio Veneto sotto assedio


TREVISO - Letteralmente presi d'assalto nella giornata di oggi gli sportelli dell'assessorato politiche sociali di viale Vittorio Veneto a Treviso. Domani alle 12 scade infatti il termine per la presentazione delle domande ed ottenere il sussidio della regione Veneto (al massimo 2mila euro) che attraverso un bando aveva creato un apposito fondo "per il contrasto alle situazioni di emergenza sociale". Lunghissime le code che si sono formate all'esterno degli uffici: sul posto, per questo motivo, sono giunti anche gli agenti della polizia locale. L'ufficio in questi giorni è aperto dalle 8 del mattino alle 20 per assorbire le domande di contributo: sono ben dieci gli operatori mobilitati dall'amministrazione comunale. “Capiamo le lamentele dei cittadini che arrivano e devono attendere prima che la loro domanda possa essere visionata, verificata e caricata, ma i nostri uffici stanno lavorando a ritmo serrato per accogliere le richieste di tutti. In questi giorni gli uffici di viale Vittorio Veneto sono stati presi letteralmente d’assalto. Basti pensare che da lunedì si sono recate da noi duecento persone al giorno e che per completare ogni domanda sono necessari venti minuti di tempo. Anche per questo abbiamo predisposto che al servizio, nella giornata di oggi, lavorassero 12 persone più il personale di supporto, dalle ore 8 fino alle 20. In più quasi tutti gli utenti si sono rivolti ai nostri uffici senza aver compilato la domanda via web e li abbiamo dovuti assistere completando caso per caso il modulo”. Queste le parole dell’assessore Liana Manfio in merito alle code che da questa mattina si sono create davanti agli uffici del settore servizi sociali di via Vittorio Veneto, nella raccolta delle richieste per l’erogazione del contributo della Regione Veneto rivolto alle famiglie in difficoltà e finalizzato al pagamento di spese mediche e di bollette per la fornitura di acqua, luce e gas. “In molti, forse anche a causa del passaparola che si è diffuso tra le famiglie, si sono recati da noi negli ultimi due giorni – sostiene Manfio – di qui il numero elevatissimo di richieste che sono arrivate ai nostri uffici. Tra ieri e oggi abbiamo ricevuto quattrocento persone e a tutte abbiamo dato una risposta, cosa che continueremo a fare fino alle 20 di questa sera. Domani – chiude l’assessore- verranno verificati i documenti delle persone che si presenteranno e che hanno compilato, come da indicazioni della Regione, il modulo via web”.

Galleria fotograficaGalleria fotografica