Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/223: I SOCI AIGG SI SFIDANO SULLE DOLOMITI

Tre giornate in quota tra Alto Adige e Trentino


BOLZANO - Un interessante momento nelle gare dell’Associazione Italiana Giornalisti Golfisti: tre giornate di golf impegnativo, in aggiunta all’annuale challenge, per godere le Dolomiti. Nella giornata di apertura ci spalanca le porte il Golf Club Eppan (Appiano): un campo da golf a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Dopo lo sgombero, il Collettivo individua i prossimi temi di azione

ASSEMBLEA ZTL, NASCE IL COMITATO "EX CASERMA SALSA-BENE COMUNE"

L'attenzione rimane rivolta verso il quartiere di Santa Maria del Rovere


TREVISO -  Si sono ritrovati per parlare delle azioni del collettivo Ztl, ora che le forze dell'ordine hanno messo la parola fine all'occupazione della Caserma Salsa di Santa Maria del Rovere. Un incontro per rianalizzare lo sgombero e i successivi scontri in centro, ma anche per guardare con un occhio più maturo alle azioni dell'ultimo anno di Ztl. Questi i temi trattati stasera alla Casa dei Beni Comuni di via Zermanese. Dall'analisi di Gaia Righetto, una delle portavoci del collettivo, si è evidenziato come nell'ultimo anno il collettivo si sia mosso in maniera episodica in varie zone della città senza che però queste azioni provocassero una vera trasformazione per la cittadinanza.

Il collettivo ha individuato l'area dell'Ex Caserma Salsa come luogo verso cui indirizzare la propria azione e le proprie energie future. Si tratta di uno spazio di quasi quattro ettari, un vero e proprio quartiere a sé stante che, se donato alla comunità, potrebbe far rivivere socialmente e civilmente quello che negli ultimi tempi è diventato, per gli attivisti, un quartiere dormitorio alle porte del centro. Un'occasione, inoltre, da non perdere ora che il decreto del fare appena approvato permetterebbe di assegnare ai Comuni che ne fanno richesta entro il 30 novembre 2013 i beni demaniali rimasti inutilizzati e abbandonati.

E se naturalmente l'amministrazione cumunale ne ha già fatto richiesta, come riportato dalla Consigliera comunale Pretty Gorza, dubbia pare l'assegnazione dell'ex Caserma ai ragazzi del collettivo, soprattutto dopo che negli ultimi tempi si era profilata l'ipotesi, da parte dello stesso Demanio, di riqualificare l'area per la Caserma dei Vigili del Fuoco. Un progetto che, secondo i partecipanti alla serata, tiene poco conto della viabilità e del contesto residenziale della zona.


Galleria fotograficaGalleria fotografica