Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/182: ANCORA DOMINIO USA ALLA SOLHEIM CUP 2017

In Iowa la più importante gara del tour femminile


TREVISO - Solheim Cup 2017: siamo al corrispondente femminile della Ryder Cup, la gara più importante per “l’altra metà del cielo”, che contrappone le più forti atlete europee a quelle americane. Si gioca ogni due anni, alternativamente in Europa e negli Stati...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Sei mesi di reclusione (convertiti in 6.840 euro di multa) per truffa all'Inps

ETTORE SETTEN SALDA ANCORA UN ALTRO CONTO CON LA GIUSTIZIA

Avrebbe detratto i tfr di tre dipendenti non avendoli però mai versati


TREVISO - (gp) Ancora un altro conto con la giustizia saldato da Ettore Setten. Dopo aver patteggiato un anno e otto mesi per il crac del Treviso Calcio lo scorso 24 maggio, e altri 30 giorni in continuazione con quella sentenza per non aver versato i contributi previdenziali ai suoi giocatori per la stagione 2007-2008, ieri mattina ha patteggiato altri sei mesi di reclusione (pena detentiva convertita in pecuniaria per un importo totale di 6.840 euro) per il reato di truffa ai danni dell'Inps. Difeso dall'avvocato Giuseppe Muzzupappa, l'imprenditore di Basalghelle era finito di fronte al giudice perchè, secondo la procura, nei mesi di giugno e novembre 2008 e gi gennaio 2009 avrebbe posto in detrazione nelle denunce contributive presentate all'ente previdenziale “gli importi non corrisposti a titolo di tfr a tre lavoratori dell'ex Treviso Calcio, al secolo il “Treviso fbc 1993”, dichiarato fallito il 2 agosto 2009. Un ingiusto profitto che gli inquirenti, su relazione dell'Inps, quantificato in 10.125 euro.