Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

La manifestazione è stata un grande successo, nonostante la pioggia (Fotogallery)

REFERENDUM PER L'INDIPENDENZA: MARCIA TRIONFALE PER OLTRE 300

Al partecipato evento, organizzato dall'avvocato Andrea Arman, presenti anche Franco Rocchetta, e i Serenissimi Faccia e Contin


TREVISO - Ben oltre 300 i silenziosi manifestanti partiti da porta Santi Quaranta, per chiedere un atto democratico dovuto: il diritto di decidere il proprio futuro con un referendum per l'indipendenza del Veneto. Solo un quarto d'ora prima dell'orario previsto per la partenza, ripararati all'interno della storica porta della città che guarda ad occidente, si contavano si e no intorno circa una trentina di persone. Partiti in leggero ritardo, i vessilli con il glorioso Leone di San Marco, continuavano uscire dalla porta come i fazzoletti da un magico cappello. Giusto per dare un'idea: i primi avevano già svoltato da Borgo Cavour verso la vecchia sede della provincia e gli ultimi non erano ancora usciti da Porta Santi Quaranta. Piazza del Duomo: auto in moto, pronta per scattare in redazione essendo prossimo il passaggio degli ultimi gonfaloni orgogliosamente sorretti che, malgrado la pioggia copiosa, hanno sempre continuato a sventolare alla brezza pomeridiana. Si avvicina un signore, fa cenno di abbassare il finestrino e chiede ragione di come mai il motore è in moto. E' Franco Rocchetta e ha ragione. Avendo contato, dai gradini del Duomo ben oltre 300 manifestanti malgrado la pioggia, approfittiamo per un computo con chi certo ha fatto la conta dai presenti: "Semo pi de tresento, cofá e Termopii no se arendemo. Gavemo anca Faccia e Contin, nol se dementega de sti do grandi patrioti": risponde il noto leader e studioso di storia Veneta e strenuo difensore della sua terra, come dell'aria, da convinto ecologista. Un successo pressochè trionfale per Andrea Arman, avvocato di Valdobbiadene, e i suoi convinti amici organizzatori.

Galleria fotograficaGalleria fotografica