Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/182: ANCORA DOMINIO USA ALLA SOLHEIM CUP 2017

In Iowa la più importante gara del tour femminile


TREVISO - Solheim Cup 2017: siamo al corrispondente femminile della Ryder Cup, la gara più importante per “l’altra metà del cielo”, che contrappone le più forti atlete europee a quelle americane. Si gioca ogni due anni, alternativamente in Europa e negli Stati...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

A Casalecchio (ore 18.15) gli ex Markovski e Vitali sfidano la Granarolo

DOPO MILANO LA REYER HA VOGLIA DI ANDARE A VINCERE A BOLOGNA

Il coach: "Per me questa gara resta speciale", diretta su Veneto Uno


VENEZIA - Sull'onda dell'entusiasmo per la vittoria sulla Armani Milano, coincisa con l'esordio in panchina di Zare Markovski, l'Umana Reyer Venezia sarà di scena oggi alle 18.15 a Casalecchio contro la Granarolo, una delle tre capolista assieme a Siena e Brindisi. Partita importante e delicata per i lagunari, che hanno due ex come Luca Vitali e lo stesso coach Markovski, che dice: "Giocare contro la Virtus, per me, non è mai una partita come tutte le altre. A Venezia ho trovato dei giocatori di livello per la serie A e disponibili a fare quello che ho chiesto loro. Sia in difesa sia in attacco ho chiesto cose chiare, non era il momento di fasciarci la testa, e loro sono stati bravi a metterle in atto, ma è inutile fare previsioni su che partita sarà a Bologna. Si scenderà in campo, punteremo a limitare gli avversari e cercheremo di imporci: gli obiettivi si cercano strada facendo. Adesso è solo il momento di fare dei passi verso le vittorie".

 

Diretta su Radio Veneto Uno.