Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/220: BROOKS KOEPKA FA IL BIS ALL'US OPEN

Il terribile campo di Shinnecock Hills fa strage di big


TREVISO - Risale al 1891 la storia di questo percorso che nasce a 12 buche, alle porte di New York. Seguirono le altre 6 nel 1895, poi subì modifiche nel 1920, per essere completato nel 1931. Oggi il percorso è un par 70 di ben 6.808 metri. Da sempre considerato tra i più...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/219: DAI CONTI CORRENTI AL GREEN, LA SFIDA DEI BANCARI

A Ca' della Nave il torneo tra gli istituti di credito europei


MARTELLAGO - Patrocinato dalla Federazione Italiana Golf, c’è stato, al Circolo del Golf di Cà della Nave, l’incontro di Golf interbancario, tra i dipendenti degli istituti di credito d’Europa, il 17esimo, che ha impegnato il Club ospitante per cinque giornate. Si...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/218: UN GRANDE MOLINARI INFIAMMA L'OPEN D'ITALIA

La vittoria finale, però, va per un colpo al danese Olesen


SOLANO DEL LAGO (BS) - Eccoci arrivati all’Open d’Italia, il tanto atteso appuntamento, il maggiore del Golf italiano. Prologo domenica 27, in piazza Malvezzi e sul lungolago Cesare Battisti a Desenzano, era festa grande a Soiano del Lago: entusiasmo, curiosità, musica e...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Conegliano, la ragazza è spirata nella notte, illeso l'amico che era con lei, Mattia Brigo

TRAGEDIA SABATO NOTTE: 18ENNE MUORE TRAVOLTA DA UN'AUTO

Elena Brunello di Cordignano, era uscita alle 2.30 dal "Mamilla"


CONEGLIANO - Aveva trascorso la serata al "Mamilla" di Conegliano, in compagnia di un amico: uscita dal locale di via delle Isole, verso le 2.30, è stata travolta da un'auto. Elena Brunello, studentessa 18enne di Cordignano, non ce l'ha fatta: la ragazza è morta dopo neppure 24 ore di agonia, all'ospedale di Conegliano dove si trovava ricoverata, in rianimazione. Inutile il delicato intervento chirurgico a cui i medici l'avevano sottoposta. Ferito in maniera lieve l'amico che si trovava con lei, un 23enne di Tarzo, Mattia Brigo: il giovane, stando anche al racconto degli amici, ha cercato inutilmente di salvare l'amica dall'auto in transito. A travolgere i due giovani era stata una 21enne di Conegliano, al volante di una Fiat Punto. L'investitrice è stata sottoposta ad alcooltest da parte della polizia stradale di Treviso: l'esame è risultato negativo. A provocare la tragedia sarebbe stata la scarsa visibilità dovuta alla pioggia e l'asfalto, reso particolarmente viscido dalla pioggia. La ragazza frequentava l'istituto "Marchesini" di Sacile; la sua pagina Facebook è stata inondata di messaggi di cordoglio da parte degli amici.
La testimonianza: Un amico di Elena, Jacopo Zanette, così descrive la terribile serata di sabato: "E' successo tutto così in fretta.. Tu dovevi salire in macchina con la vale e paolo e io con Mattia.. E invece non si sa il perché in macchina con la vale e paolo ci sono finito io e tu sei andata con Mattia attraversando quella maledetta strada.. Sono arrivato subito in ospedale e i medici mi hanno detto Mattia sta bene e la Elena è in rianimazione ed è già tanto se è arrivata fino a qui.. Ci stavamo divertendo eravamo lì, tutti insieme, tutti con il sorriso".

Le indagini: Sul tavolo del sostituto procuratore Barbara Sabattini è stata depositata la relazione della Polstrada in merito all'incidente costato la vita a Elena Brunello. Il pm valuterà se sia o meno necessaria un'integrazione per chiarire del tutto la dinamica del sinistro. Un fascicolo è già stato aperto con l'ipotesi di reato di omicidio colposo e sul registro degli indagati finirà nelle prossime il nome della 21enne di Conegliano che si trovava alla guida della Fiat Punto che ha centrato la ragazza lungo la Pontebbana all'altezza del "Mamilla".


Galleria fotograficaGalleria fotografica