Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Conegliano, denunciati dal Commissariato tre italiani ed un russo, tutti di 30 anni

NON VUOLE ANDARSENE DAL NIGHT PESTATO DA QUATTRO BUTTAFUORI

Operaio 40enne picchiato: si lamentava di aver perso il portafogli


CONEGLIANO - Pestato selvaggiamente da quattro buttafuori perchè non voleva andarsene dal night. Vittima dell'episodio di violenza un operaio 40enne di Conegliano. L'uomo, dopo aver passato la serata con una ballerina, all'interno di un noto locale di lap dance della zona, si era reso conto, verso le 5 del mattino, all'orario di chiusura, di aver perso il portafogli. Le sue rimostranze agli addetti alla sicurezza sono diventate un boomerang: il 40enne è stato messo alla porta, picchiato con calci e pugni e lasciato sanguinante sul marciapiede. A soccorrerlo sono stati alcuni passanti. Il malcapitato se l'è cavata con 40 giorni di prognosi per le fratture di entrambi gli avambracci e di un polso oltre a ferite su tutto il corpo. Del caso si è interessata la polizia che in pochi giorni ha identificato e denunciato per lesioni gravi in concorso i protagonisti del pestaggio: si tratta di tre italiani ed un russo, tutti di circa 30 anni.