Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

AUDIO L'incontro è organizzato dall'associazione A.L.A. Onlus di Treviso

"LA TUTELA GIURIDICA DEI SOGGETTI DEBOLI" INCONTRO SUL TEMA DELL'AUTISMO

Al Pio X il Procuratore aggiunto della Repubblica di Venezia Carlo Nordio


TREVISO - “La tutela giuridica dei soggetti deboli” è il tema del 6° “Incontro sull’Autismo” organizzato dall’A.L.A. Onlus di Treviso. I recenti fatti di cronaca, che hanno visto come vittime di maltrattamenti a Verona e Vicenza ragazzi autistici daranno lo spunto per l’intervento del Procuratore aggiunto della Repubblica di Venezia Dott. Carlo Nordio di oggi, venerdì 29 novembre, alle ore 18.00 al Pio X di Treviso.

 

Maltrattamenti, violenze ed atti di bullismo vedono in moltissimi casi soggetti affetti da Disordine dello Spettro Autistico in quanto un’alta percentuale di queste persone, non riesce a comunicare le vessazioni subìte e non è in grado di chiedere aiuto. In molti casi è proprio la presenza di lesioni fisiche l’unico mezzo di comunicazione che può mettere in allarme i genitori o gli insegnanti. Questo delicato tema è al centro dell’incontro organizzato dai genitori trevigiani dell’ALA per sensibilizzare ed informare si problemi correlati ai Disordini dello Spettro Autistico. Anche quando essi sono in grado di comunicare, per esempio nel caso di vittime di atti di bullismo, è possibile che restino molti mesi sottoposti alle vessazioni dei loro aguzzini prima che familiari od altri operatori possano percepire uno stato di disagio che li metta in allarme. Affinare i metodi di controllo e verifica nei contesti in cui il soggetto autistico vive fuori dalla famiglia rappresenta l’unico sistema per proteggere questi soggetti.

 

I clinici non preparano agli effetti dell’autismo che si ripercuotono nella famiglia, al massimo descrivono i loro pazienti o quello che hanno appreso dai libri, ecco che i familiari diventano i massimi esperti dell’autismo dei loro figli. Per questo l’A.L.A. ha voluto organizzare il primo ciclo d’incontri Informativi per migliorare la conoscenza sull’autismo ed i problemi ad esso correlati. L’incontro è patrocinato dall’Assessorato ai Servizi Sociali dalla Provincia di Treviso. Iingresso libero e gratuito info su www.alautismo.it

 

Di queste tematiche se ne è discusso in studio a Buongiorno Veneto Uno con ospite il presidente di A.L.A. Nicola Pasqualato