Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/231: A BIELLA IL CAMPIONATO DEI GIOVANI TALENTI DEDICATO A TEODORO SOLDATI

Lucas Fallotico vince il 12° Reply International under 16


BIELLA - A ospitare la gara è il Golf Club “Le Betulle”, campo realizzato alla fine degli anni 50 sulla collina morenica della Serra, la più lunga d’Europa, un ambiente ideale per il golf. Situato a un’altitudine di 590 metri slm, Il Campo, è un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/230: ANDREA PAVAN VINCE IL REAL CZECH MASTERS

Primo successo sull'European Tour del romano


PRAGA - È il primo successo sull’European Tour di Andrea Pavan, che già si era imposto in quattro occasioni sul Challenge Tour. Il 29enne romano ha vinto, 22 colpi sotto il par del campo, il Real Czech Masters sul percorso Albatross Golf Resort (par 72), di Praga, montepremi un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/229: ANCHE IL GOLF A SQUADRE AGLI EUROPEI IN SCOZIA

Il team italiano medaglia di bronzo nella foursome


AUTCHTERARDER (SCOZIA) – L’innovativa competizione ha visto gareggiare insieme uomini e donne, sul percorso del Gleneagles PGA Centenary, Il torneo si è giocato nell’ambito dell’European Championship 2018, la grande novità in ambito sportivo, che dopo gli...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Vittorio Veneto, in via Cal Larga stoccati centinaia di pneumatici e frighi usati

FURTI DEGLI ECOCENTRI: BONIFICATA LA SECONDA DISCARICA DELLA BANDA

Mobilitati per l'occasione carabinieri, Arpav, Savno e polizia locale


VITTORIO VENETO - Cento pnaumatici usati, altrettanti frigoriferi dismessi, 50 biciclette, alcuni quintali di materiale ferroso, una cinquantina di batterie per veicoli. Questo il materiale che i carabinieri hanno rinvenuto ieri in una discarica abusiva di via Cal Larga, a Vittorio Veneto. L'area è stata bonificata da personale della Savno, dell'Arpav e da parte della polizia locale. Si tratta della seconda discarica (la prima si trovava sempre a Vittorio Veneto, in via Manin) utilizzata dalla banda che razziava gli ecocentri della sinistra Piave ed era stata sgominata una settimana fa dai militari. In manette erano finite quattro persone tra cui un 60enne di Revine, guardiano dell'ecocentro di Vittorio Veneto. E’ stato richiesto anche l’intervento dei tecnici dell’Arpav di Conegliano per verificare un eventuale danno ambientale, provocato in particolare dall'acido contenuto dalle batterie stoccate in discarica. L'area si trova a pochi passi dalle falde del fiume Meschio.