Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

A Silea ci sono 16,5 milioni di euro e non 14: molti sono in monete a 1 e 2 euro

CASO NES: NEL CAVEAU PIÙ SOLDI DEL PREVISTO, MA SONO SPICCIOLI

Beni all'asta: la scelta di venderli tramite Sotheby's piace agli inquirenti


TREVISO – (gp) Nel caveau di Silea della North East Services ci sono più soldi del previsto, ma per la stragrande maggioranza si tratta di spiccioli, intesi come monete da uno e due euro. La novità emerge dalla relazione depositata dal commissario straordinario Sante Casonato sul tavolo del giudice fallimentare Antonello Fabbro. Terminata la conta da parte degli uomini della Guardia di Finanza di Treviso, si è scoperto che i 14 milioni che si pensava fossero custoditi in via Belvedere sono in realtà 16 milioni e mezzo. Cambia poco, a conti fatti, se si considera che il buco risulta di 104 milioni tra i 40 contestati come appropriazione indebita aggravata a carico di Luigi Compiano, i 29 di Iva non versata al fisco a cui se ne aggiungono 13 di sanzioni e i 22 con i fornitori. Uno spiraglio di luce arriva però dalla proposta avanzata dalla Procura che ha già incassato il via libera del diretto interessato: la vendita dei beni all'asta passando per una via extragiudiziale. Si tratta dell'idea di battere i 400 veicoli posti sotto sequestro, barche comprese, da Sotheby's, la famosa casa d'asta, che premetterebbe di incassare subito almeno i 40 milioni di ammanco. Il futuro dell'azienda rimane comunque nelle mani del commissario Casonato.