Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/231: A BIELLA IL CAMPIONATO DEI GIOVANI TALENTI DEDICATO A TEODORO SOLDATI

Lucas Fallotico vince il 12° Reply International under 16


BIELLA - A ospitare la gara è il Golf Club “Le Betulle”, campo realizzato alla fine degli anni 50 sulla collina morenica della Serra, la più lunga d’Europa, un ambiente ideale per il golf. Situato a un’altitudine di 590 metri slm, Il Campo, è un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/230: ANDREA PAVAN VINCE IL REAL CZECH MASTERS

Primo successo sull'European Tour del romano


PRAGA - È il primo successo sull’European Tour di Andrea Pavan, che già si era imposto in quattro occasioni sul Challenge Tour. Il 29enne romano ha vinto, 22 colpi sotto il par del campo, il Real Czech Masters sul percorso Albatross Golf Resort (par 72), di Praga, montepremi un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/229: ANCHE IL GOLF A SQUADRE AGLI EUROPEI IN SCOZIA

Il team italiano medaglia di bronzo nella foursome


AUTCHTERARDER (SCOZIA) – L’innovativa competizione ha visto gareggiare insieme uomini e donne, sul percorso del Gleneagles PGA Centenary, Il torneo si è giocato nell’ambito dell’European Championship 2018, la grande novità in ambito sportivo, che dopo gli...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

In manette un 20enne romeno beccato dai carabinieri a Revine Lago

ATTREZZI DA SCASSO NASCOSTI IN UN'AUTO RUBATA: ARRESTATO

Faceva da palo a due complici per derubare l'Hotel Miralago


CISON DI VALMARINO – (gp) Sorpresi mentre stavano per derubare l'Hotel Ristorante Miralago a Revine Lago, si sono datti alla fuga ma uno di loro è stato arrestato dai carabinieri di Cison di Valmarino. Si tratta di un romeno di 20 anni a cui sono stati contestati i reati di ricettazione e porto abusivo di oggetti atti a offendere. Il giovane si trovava al volante di una Seat Ibiza, risulta rubata dieci giorni fa a Vittorio Veneto, parcheggiata di fronte alla struttura ricettiva. Quando i militari si sono avvicinati, il 20enne si è abbassato per non farsi notare, però non riuscendoci. Scesi dalla gazzella, i carabinieri si sono avvicinati intravedendo i due complici che si stavano dando alla fuga. All'interno dell'abitacolo, oltre agli attrezzi da scasso, i militari hanno rinvenuto due targhe di un altro veicolo il cui furto era stato già denunciato.