Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, i protagonisti dell'agguato sarebbero esponenti dell'estrema destra

PUGNI E CINGHIATE: DUE GIOVANI PESTATI DI FRONTE ALL'AMAMI

Brutale aggressione, cinque persone denunciate per lesioni dalla polizia


TREVISO - Brutale aggressione sabato notte, verso le 3.30, all'esterno della discoteca Amami della Fonderia, a Treviso. Un gruppo composto da una quindicina di persone, alcuni già noti alla polizia essendo attivisti dell'estrema destra trevigiana, hanno malmenato due giovani, provenienti fuori provincia. L'agguato sarebbe avvenuto all'uscita della discoteca, quando questi stavano allontanandosi dal locale per fare ritorno a casa. I malcapitati sono stati presi a calci, pugni e cinghiate sotto lo sguardo dei buttafuori che hanno immediatamente chiamato il 113. All'arrivo della volante buona parte del “branco” si era disperso, ad eccezione di cinque persone che sono state identificate dagli agenti e denunciate per lesioni. Ignote per ora le motivazioni che avrebbero spinto il gruppo a prendersela con i due giovani.