Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/182: ANCORA DOMINIO USA ALLA SOLHEIM CUP 2017

In Iowa la più importante gara del tour femminile


TREVISO - Solheim Cup 2017: siamo al corrispondente femminile della Ryder Cup, la gara più importante per “l’altra metà del cielo”, che contrappone le più forti atlete europee a quelle americane. Si gioca ogni due anni, alternativamente in Europa e negli Stati...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

I 32 dipendenti denunciano di avanzare quasi 90mila euro di arretrati

MOBILITAZIONE ALLA TNT LAVORATORI SCENDONO IN STRADA

Addetti delle coop che gestiscono le consegne in sciopero da venerdì


TREVISO - Lavoratori in agitazione alla Tnt. I 32 addetti delle cooperative che hanno in appalto dalla multinazionale la consegna delle merci nella provincia di Treviso sono in sciopero da venerdì scorso (garantite solo le consegne urgenti come quelle dei medicinali). Alla base della protesta, i ritardi nei pagamenti degli stipendi: i lavoratori denunciano di avanzare un'intera mensilità più quote di altri mesi e varie altre spettanze. In totale il credito vantato dai lavoratori ammonta a circa 90mila euro. I dipendenti hanno dato vita stamattina ad un presidio davanti alla sede trevigiana dell'azienda. Un tavolo di trattativa è stato avviato anche a Roma e la stessa Tnt potrebbe decidere di intervenire direttamente, cambiando appaltatori o prendendo in carico gli addetti. "I lavoratori sono pronti a riprendere l'attività - spiega Siro Martini, segretario provinciale della Uil Trasporti, che sta seguendo la vertenza -, ma esigiamo impegni concreti e certi. In questi mesi hanno sempre lavorato, ora si avvicina il periodo di fine anno, con molte scadenze e pagamenti, a partire dalle tasse: devono essere retribuiti regolarmente e per intero, non a spizzichi come avvenuto finora".

Galleria fotograficaGalleria fotografica