Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/182: ANCORA DOMINIO USA ALLA SOLHEIM CUP 2017

In Iowa la più importante gara del tour femminile


TREVISO - Solheim Cup 2017: siamo al corrispondente femminile della Ryder Cup, la gara più importante per “l’altra metà del cielo”, che contrappone le più forti atlete europee a quelle americane. Si gioca ogni due anni, alternativamente in Europa e negli Stati...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

L'assessore al bilancio puntualizza: "Richiesta dello Stato, non del comune"

MAGGIORAZIONE TARES, GAZZOLA: "AI COMUNI ONERI DI RISCOSSIONE"

Ca' Sugana non vedrà un euro, ne spende 45 mila per le spedizioni


TREVISO - Si chiama maggiorazione Tares, ma con l’imposta comunale sui rifiuti non c’entra niente. In comune le due imposte hanno solo la modalità di calcolo: 0,3 euro per metro quadrato. Inoltre nelle casse dei Comuni, che lo Stato ha obbligato a riscuotere, non entrerà niente. Nel caso di Treviso gli oneri di spedizione e compilazione di un modello prestampato (con il calcolo della maggiorazione già effettuato) a tutte le famiglie trevigiane sono stati di 45mila euro. A dare l’annuncio è l’assessore al bilancio Alessandra Gazzola: “Nei prossimi giorni i cittadini riceveranno a casa una lettera nella quale viene spiegata la natura di questi nuovo tributo statale che dovrà essere pagato da tutti coloro che possiedono locali (adibiti a qualsiasi uso) nel territorio comunale. Il nome può trarre in inganno: non si tratta però di un’iniziativa comunale, ma di una richiesta che viene fatta dallo Stato. Anzi: la riscossione costituisce per l’amministrazione un ulteriore onere economico, a causa dei costi di spedizione e compilazione del modulo in tutte le case. Abbiamo voluto – sottolinea Gazzola - almeno facilitare il cittadino nel pagamento. Nelle abitazioni arriverà un modulo precompilato con il calcolo dell’imposta già eseguito”. Muniti di modello F24 i cittadini la maggiorazione dovrà essere pagata entro il 16 dicembre presso gli sportelli bancari (in contanti o con addebito su conto corrente) senza addebito di oneri o commissioni; attraverso il sistema home-banking se previsto dalla  propria banca; presso gli uffici postali (in contanti senza addebito di oneri o commissioni, con carta: Bancomat. Poste Pay, prepagate o con addebito su Banco Posta); attraverso il sito di Poste Italiane. I modello F24 sono disponibili presso gli istituti bancari e gli uffici postali.