Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, l'episodio domenica in via Ellero, l'uomo è stato denunciato

PRETENDE DI ESSERE OSPITATO DALLA SORELLA: SCACCIATO DALLA POLIZIA

Moldavo 33enne impediva alla parente di entrare in casa sua


TREVISO - Pretendeva di essere ospitato, a tutti i costi, dalla sorella che vive a Treviso, in via Ellero. Così ha pensato bene di piazzarsi di fronte alla porta della sua abitazione ed attendere li il suo rientro a casa. L'episodio è avvenuto domenica mattina ed ha visto per protagonisti una moldava di 27 anni, operaia presso un'azienda della Marca, ed il fratello di 33 anni. L'uomo, fermo sulle sue intenzioni, non voleva saperne di alzarsi dalla sedia su cui si era seduto, proprio di fronte alla porta d'ingresso. Per convincerlo ad alzarsi c'è voluto l'intervento della polizia che ha portato in Questura lo straniero, denunciandolo per violenza privata e minacce. Il 33enne, disoccupato, era stato in passato ospite della sorella ma la donna, non potendo sobbarcarsi anche le spese del suo mantenimento, lo aveva rispedito in Moldavia. L'uomo però non si è dato per vinto ed è tornato alla carica, con la scusa di un'eredità secondo lui non suddivisa in maniera equa tra lui e la 27enne.