Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Cresce anche il fatturato, ancora stagnante l'occupazione

DOPO 21 MESI NELLA MARCA TORNA A SALIRE LA PRODUZIONE INDUSTRIALE

Tra luglio e settembre la rilevazione della Cccia fa segnare più 1,6%


TREVISO - Lievi segnali di miglioramento dall'economia trevigiana. Dopo sette trimestri consecutivi negativi, tra luglio e settembre la produzione industriale è tornata a cresce: la consueta rilevazione della Camera di commercio sul manifatturiero registra un più 1,6% rispetto allo stesso periodo del 2012. Risultato dovuto soprattutto al buon andamento di tessile- abbigliamento- calzature, legno- arredo e macchinari. In rialzo anche il fatturato, a più 1,1%: come già da tempo, è la componente legate alle vendite all'estero a mostrare le performance migliori (aumento del 2,9). Risale anche il grado di utilizzo degli impianti, che tornano ad essere sfruttati per più del 70% del loro potenziale dopo un anno e mezzo. Resta invece ancora stagnante l'occupazione, segnando nel trimestre in questione un'ulteriore debole flessione dello 0,9% su base annua. I dati, comunque, spingono gli imprenditori ad un maggior ottimismo nelle previsioni per i prossimi mesi: chi si attende produzione in calo passa dal 38% del trimestre precedente al 31% attuale, mentre i giudizi positivi salgono dal 21 al 23%. Per l'80% del campione, inoltre, i livelli occupazionali non subiranno sostanziali variazioni.