Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/182: ANCORA DOMINIO USA ALLA SOLHEIM CUP 2017

In Iowa la più importante gara del tour femminile


TREVISO - Solheim Cup 2017: siamo al corrispondente femminile della Ryder Cup, la gara più importante per “l’altra metà del cielo”, che contrappone le più forti atlete europee a quelle americane. Si gioca ogni due anni, alternativamente in Europa e negli Stati...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Treviso, è sceso dalla volante, ha colpito un agente ed ha tentato la fuga

SCAPPA DALLA QUESTURA DOPO UN FURTO, 26ENNE ARRESTATO

Marocchino era stato fermato al Panorama: taccheggio da 11 euro


TREVISO - Era stato pizzicato a rubare merce all'interno del supermercato Panorama. Sarebbe stato un normale taccheggio, perlopiù con un bottino davvero miserabile, circa 11 euro. Il ladro, un marocchino di 26 anni, se la sarebbe cavata al massimo con una denuncia ma ha pensato bene, una volta arrivato in Questura, di aggravare la sua posizione. Il giovane, una volta sceso dalla volante, ha spintonato via un agente ed è fuggito a piedi, approfittando che il cancello principale non si fosse ancora chiuso. La fuga del 26enne è durata poche centinaia di metri. Gli agenti di una seconda volante, in transito lungo via Tomitano, hanno intercettato lo straniero, fermandolo definitivamente dopo una breve collutazione. Per il magrebino è scattato l'arresto per furto e rapina impropria; non avendo voluto indicare il proprio domicilio, il 26enne ha trascorso la nottata nel carcere di Santa Bona. Oggi lo straniero avrebbe dovuto prendere un aereo per andare a Parigi ma, dopo questo “contrattempo”, ha dovuto rinviare il viaggio.