Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/227: JUSTIN THOMAS SENZA RIVALI AL BRIDGESTONE INVITATIONAL

Il terzo evento del circuito World Golf Championship


AKRON (USA) - È Francesco Molinari a godere il favore degli spettatori. Lo divide con il leader mondiale Dustin Johnson, che di WGC ne ha già conquistati cinque. Anche Tiger Woods, riemerso grazie alla bella prestazione nell’Open Championship, è atteso con...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/226: UN BEL COMPLEANNO FESTEGGIATO SUL FAIRWAY

Torneo e party in onore di Luigino Conti, patron di Ca' della Nave


MARTELLAGO - Una Louisiana a due, per festeggiare il genetliaco di Luigino Conti, direttore del Club Cà della Nave, persona che sa farsi benvolere.Luigino, che ormai da tre anni ha assunto la dirigenza del Circolo trovando nel suo cammino un mare di difficoltà, è riuscito a...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/225: CON L'ACI SI GIOCA NEL BOSCO DELLA SERENISSIMA

Al Golf Cansiglio il torneo promosso dall'Automobile Club


TAMBRE D'ALPAGO - L’Automobile Club d’Italia ha cura dei propri soci: al di là del suo compito d’istituto su tutto quanto è attinente all’automobile, mette a loro disposizione un Campionato italiano di Golf, che gira da aprile ad agosto, su 28 tra i...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Il Superiore ospite allo Sparkling Wine Sypmosium di Londra e all'Icon Award

CONEGLIANO VALDOBBIADENE DOCG, CRESCE L'EXPORT VERSO IL REGNO UNITO

Terzo mercato estero con un volume di oltre 20 milioni di Euro


TREVISO - Il Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore parla inglese e conquista i calici del Regno Unito. Le iniziative che da anni il Consorzio di Tutela realizza in questo Paese per far conoscere la denominazione e le sue peculiarità stanno dando i loro frutti: quello targato UK rappresenta il terzo mercato estero di esportazione dello spumante Docg con un volume d’affari pari a 20,1 milioni di euro. E’ questa un’anticipazione del rapporto del Centro Studi di Distretto che sarà illustrato sabato 14 dicembre, alle 9.30, all’Auditorium di Villa Brandolini a Pieve di Soligo (TV). Un successo ottenuto grazie alla presenza in questo Paese di un importante numero di aziende, 73 complessivamente, e ad un imponente lavoro di comunicazione. In questo mercato i produttori di Conegliano Valdobbiadene investono da anni ed il Consorzio di Tutela Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore è stato il primo ad introdurre azioni di promozione collettiva. Iniziative che hanno permesso di far apprezzare il Prosecco Superiore come vino espressione dello stile italiano e che hanno ben presto fatto emergere significativi risultati: nel periodo 2012, il Prosecco Superiore evidenzia un ottimo posizionamento sul mercato britannico, in raffronto ai principali competitor internazionali, segnalando le migliori performance a valore e a prezzo medio, con rispettivamente un +42,7% e un +6% in raffronto al 2011.

"Un risultato buono ma c’è ancora molto da fare. Il Regno Unito, infatti, è un mercato difficile, dove poche catene distributive dominano il mercato, e dove è sempre più importante fare informazione ed educazione al consumatore per dare valore alla Docg - afferma il direttore del Consorzio di Tutela Giancarlo Vettorello –. Con l’obiettivo di sviluppare la cultura del nostro vino l’attività è stata potenziata nel 2013: dopo la partecipazione al Decanter Fine Wine Encounter con 16 aziende, siamo presenti in questi giorni allo Sparkling Wine Symposium, summit internazionale degli spumanti, a Dorking, a circa un’ora da Londra, dove già due anni fa il Consorzio di Tutela Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore era stato invitato a spiegare gli elementi del successo del Prosecco."

Ai microfoni di Buongiorno Veneto Uno, Giancarlo Vettorello, direttore del Consorzio Tutela del Conegliano Valdobbiadene.