Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/203: GARY WOODLAND ╚ IL RE DEL PHOENIX OPEN

Vittoria allo spareggio, tra invasioni di campo e commoventi dediche


SCOTTSDALE (ARIZONA - USA) - dall’1 al 4 febbraio. È sul percorso del TPC, la sfida Waste Management Phoenix, l’Open supportato dalla Gestione dei Rifiuti, che, strano a dirsi, nell'economia dell'Arizona vale 389 milioni di dollari. Il montepremi è di 6.900.000 dollari,...continua

Cronaca
PILLOLE DI GOLF/202: AL FARMERS INSURANCE ╚ IL GIORNO DI JASON DAY

Nel torneo al Torrey Pines si rivede anche il vero Tiger Woods


In California, nei due percorsi del Golf Torrey Pines, entrambi Par 72, si è giocato dal 25 al 28 gennaio, l’Open sostenuto dalla potente “Assicurazione Agricoltori” americana, con montepremi di 6.900.000 dollari, 1.200.000 dei quali, destinati al vincitore. Il Torrey...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/17: GARDAGOLF COUNTRY CLUB

Sulle colline attorno al lago si disputerÓ l'Open d'Italia


SOIANO DEL LAGO - È recente la notizia che l’Open d’Italia 2018 è stato assegnato a Gardagolf; andiamo ora a vedere dal vicino questo Club, la cui scelta è stata apprezzata dal gotha dirigenziale dell’European Tour.Di progetto squisitamente inglese (Cotton,...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

Il Superiore ospite allo Sparkling Wine Sypmosium di Londra e all'Icon Award

CONEGLIANO VALDOBBIADENE DOCG, CRESCE L'EXPORT VERSO IL REGNO UNITO

Terzo mercato estero con un volume di oltre 20 milioni di Euro


TREVISO - Il Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore parla inglese e conquista i calici del Regno Unito. Le iniziative che da anni il Consorzio di Tutela realizza in questo Paese per far conoscere la denominazione e le sue peculiarità stanno dando i loro frutti: quello targato UK rappresenta il terzo mercato estero di esportazione dello spumante Docg con un volume d’affari pari a 20,1 milioni di euro. E’ questa un’anticipazione del rapporto del Centro Studi di Distretto che sarà illustrato sabato 14 dicembre, alle 9.30, all’Auditorium di Villa Brandolini a Pieve di Soligo (TV). Un successo ottenuto grazie alla presenza in questo Paese di un importante numero di aziende, 73 complessivamente, e ad un imponente lavoro di comunicazione. In questo mercato i produttori di Conegliano Valdobbiadene investono da anni ed il Consorzio di Tutela Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore è stato il primo ad introdurre azioni di promozione collettiva. Iniziative che hanno permesso di far apprezzare il Prosecco Superiore come vino espressione dello stile italiano e che hanno ben presto fatto emergere significativi risultati: nel periodo 2012, il Prosecco Superiore evidenzia un ottimo posizionamento sul mercato britannico, in raffronto ai principali competitor internazionali, segnalando le migliori performance a valore e a prezzo medio, con rispettivamente un +42,7% e un +6% in raffronto al 2011.

"Un risultato buono ma c’è ancora molto da fare. Il Regno Unito, infatti, è un mercato difficile, dove poche catene distributive dominano il mercato, e dove è sempre più importante fare informazione ed educazione al consumatore per dare valore alla Docg - afferma il direttore del Consorzio di Tutela Giancarlo Vettorello –. Con l’obiettivo di sviluppare la cultura del nostro vino l’attività è stata potenziata nel 2013: dopo la partecipazione al Decanter Fine Wine Encounter con 16 aziende, siamo presenti in questi giorni allo Sparkling Wine Symposium, summit internazionale degli spumanti, a Dorking, a circa un’ora da Londra, dove già due anni fa il Consorzio di Tutela Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore era stato invitato a spiegare gli elementi del successo del Prosecco."

Ai microfoni di Buongiorno Veneto Uno, Giancarlo Vettorello, direttore del Consorzio Tutela del Conegliano Valdobbiadene.