Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

NovitÓ di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Nel maggio 2011 per tre volte era stato fermato dalla Polizia Locale in centro

UBRIACO SULLA SUA BICI-STEREO: RADIOLINA ASSOLTO DAL GIUDICE

Positivo all'alcoltest: il mezzo venne sequestrato e lui denunciato


TREVISO – (gp) “Radiolina” ha chiuso il conto con la giustizia. Dopo aver oblato il reato di disturbo del riposo altrui pagando un'ammenda di 248 euro, il 42enne trevigiano Daniele Abalsamo è stato assolto dal tribunale dall'accusa di guida in stato d'ebbrezza. Accusa che gli era costata anche il sequestro della sua bicicletta su cui aveva montato il famoso stereo da 6 mila watt. I fatti risalivano al maggio del 2011: per tre volte nel giro di qualche ora venne fermato dagli agenti della Polizia locale per il “rumore” delle sue casse che risuonavano per le vie del centro. Secondo l'accusa la serata di “Radiolina” sarebbe iniziata in piazza dei Signori, dove avrebbe avuto un battibecco con alcuni avventori di un bar, poi in vicolo Trevisi dove sarebbe stato preso a male parole da alcuni abitanti della zona e alla fine, a notte fonda, in via Lombardi, dov'è stato fermato dalla Polizia Locale per la terza volta e sottoposto all’alcoltest: i risultati furono di 1,61 g/l alla prima prova e 1,42 g/l alla seconda. Gli agenti decisero così di sequestrargli la bicicletta e di denunciarlo per guida in stato d'ebbrezza. Ora l'epilogo giudiziario: il 42enne è stato assolto e per quella presunta “notte brava” se ha dovuto pagare 248 euro di multa.