Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/240: A DONNAFUGATA IL CAMPIONATO INDIVIDUALE AIGG 2018

I giornalisti golfisti si sfidano in Sicilia


DONNAFUGATA - Il maltempo aveva imperversato fino il giorno prima, e continuava a devastare parte della Sicilia. Non eravamo in molti giornalisti praticanti di golf provenienti da mezza Italia, a prendere il coraggio e andar a sostenere il Campionato già da tempo programmato. Donnafugata, il...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/239: DAGLI USA LA NUOVA PROMESSA AZZURRA

Virginia Elena Carta vince il Landfall Traditional


La giovane italiana Virginia Elena Carta trionfa nel Landfall Traditional, prestigioso torneo del campionato universitario americano.  È il 30° successo azzurro in campo internazionale: nuovo record in una stagione. Conosco Virginia, son passati molti anni da quando ebbi...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/238: IL CAMPIONATO ITALIANO DI DOPPIO DELL'AIGG

Al club Chervò il torneo intitolato a Paolo Dal Fior


SIRMIONE - Concluso il Challenge AIGG che ci ha portato a giocare sui più bei Campi d’Italia, e insabbiata la Coppa delle Nazioni dall’esito meno brillante per la squadra dell’Italia (sesto posto), vinta dalla Germania a Villa Carolina, era ora la volta del Campionato...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Roberti: "L'obiettivo è garantire supporto e informazioni a pazienti e familiari"

IN PRONTO SOCCORSO ARRIVANO L'ASSISTENTE DI SALA E L'OPERATORE SOCIALE

Il nuovo servizio all'ospedale Ca' Foncello di Treviso


TREVISO - Nel tentativo di ridurre il disagio di pazienti e familiari che si rivolgono al servizio di urgenza del Ca' Foncello, l'azienda Ulss 9 di Treviso ha varato una serie di iniziative. La prima prevede una nuova disposizione delle aree di attesa del pronto soccorso sulla base dei codici colore di triage (bianco, verde, giallo e rosso), con una zona riservata ai familiari dei pazienti più critici e un'altra per i casi pediatrici. L'altra novità è la presenza di due nuove figure a sostegno dell'utenza, che opereranno nelle ore di maggior afflusso. Si tratta di un assistente di sala che avrà anzitutto il compito di assistere e informare pazienti e familiari sul significato del codice assegnato e sulle eventuali cause di prolungamento delle attese, fungendo da tramite tra pazienti-familiari e personale medico e assicurando una presenza alle persone sole che attendono le cure.

Una seconda figura è quella dell'operatore sociale che avrà il compito di fornire il necessario supporto a persone che, giunte in pronto soccorso, rivelino situazioni di disagio e fragilità, attivando tempestivamente eventuali percorsi necessari presso i servizi sociali.

Giorgio Roberti, direttore generale dell'azienda Ulss 9 di Treviso, spiega ai nostri microfoni le finalità di questo servizio.