Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/194: IN SUDAFRICA IL PENULTIMO ATTO DELL'EUROPEAN TOUR

Vittoria per l'indolo di casa Brendan Grace


Dopo il Turkish Open, giocato ad Antalya la scorsa settimana e conquistato da Justin Rose, siamo ora al Gary Player GC di Sun City (par 72) in Sudafrica, dove, dal 9 al 12 novembre, si disputa il Nedbank Golf Challenge penultimo atto dell’European Tour, e settimo degli otto eventi delle Rolex...continua

Cronaca
PILLOLE DI GOLF/193: IN OMAN SI CONCLUDE LA CORSA DEL CHALLENGE

In palio la "carta" per l'European Tour


MUSCAT - Ricordiamo brevemente cos’è il Challenge, chiamato un tempo Satellite. È un Tour organizzato dal PGA European Tour, con la serie di tornei di golf professionali. È finalizzato allo sviluppo e alla promozione degli atleti al Tour europeo, che si classificano in...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/192: JUSTIN ROSE, RIMONTA VINCENTE IN CINA

Il Wgc di Shanghai si decide solo nel giro finale


SHANGHAI - Sul percorso dello Sheshan International GC (par 72), a Shanghai, dal 26 al 29 ottobre, si è giocato il quarto e ultimo torneo stagionale, del World Golf Championship, il mini circuito mondiale, a cui sono stati ammessi appena 78 concorrenti, solo i grandi. Com’è...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Roberti: "L'obiettivo è garantire supporto e informazioni a pazienti e familiari"

IN PRONTO SOCCORSO ARRIVANO L'ASSISTENTE DI SALA E L'OPERATORE SOCIALE

Il nuovo servizio all'ospedale Ca' Foncello di Treviso


TREVISO - Nel tentativo di ridurre il disagio di pazienti e familiari che si rivolgono al servizio di urgenza del Ca' Foncello, l'azienda Ulss 9 di Treviso ha varato una serie di iniziative. La prima prevede una nuova disposizione delle aree di attesa del pronto soccorso sulla base dei codici colore di triage (bianco, verde, giallo e rosso), con una zona riservata ai familiari dei pazienti più critici e un'altra per i casi pediatrici. L'altra novità è la presenza di due nuove figure a sostegno dell'utenza, che opereranno nelle ore di maggior afflusso. Si tratta di un assistente di sala che avrà anzitutto il compito di assistere e informare pazienti e familiari sul significato del codice assegnato e sulle eventuali cause di prolungamento delle attese, fungendo da tramite tra pazienti-familiari e personale medico e assicurando una presenza alle persone sole che attendono le cure.

Una seconda figura è quella dell'operatore sociale che avrà il compito di fornire il necessario supporto a persone che, giunte in pronto soccorso, rivelino situazioni di disagio e fragilità, attivando tempestivamente eventuali percorsi necessari presso i servizi sociali.

Giorgio Roberti, direttore generale dell'azienda Ulss 9 di Treviso, spiega ai nostri microfoni le finalità di questo servizio.