Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

in piazza Martiri Belfiore musica, brulè ed albero di Natale alternativo

"LA BATTAGLIA PER RIAPRIRE LA SALSA NON SI FERMERÀ"

Un centinaio alla festa di Ztl per il recupero pubblico dell'ex caserma


TREVISO - La battaglia per l'ex caserma Salsa prosegue. L'hanno annunciato i rappresentanti del collettivo Ztl alla manifestazione per chiedere che il complesso di Santa Maria del Rovere torni ad essere a disposizione della città. In piazza Martiri Belfiore, a pochi passi dalla caserma, si sono ritrovate un centinaio di persone, tra musica, panini, torte, vun brulè, una sorta di "speach corner" dove chi ha voluto ha potuto tenere un proprio breve intervento, e un albero di Natale postmoderno, creato con fili di lana e materiali di recupero. Tra i presenti anche il consigliere comunale di Treviso, Said Chaibi, e il sindaco di Silea, Silvano Piazza. I ragazzi di Ztl, armati di spazzole e detergente, hanno anche iniziato a cancellare la scritta, sovrapposta al murales che loro stessi avevano realizzato sui muri accanto all'ingresso della Salsa. La festa è stata sorvegliata da un cospicuo spiegamento di uomini di Polizia e Carabinieri, ma non c'è stato bisogno di alcun intervento e tutto si è svolto in tranquillità. Nell'occasione è stata anche promossa la petizione per sollecitare la riapertura della struttura un tempo occupata dai militari, trasformandola in spazio pubblico.