Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/231: A BIELLA IL CAMPIONATO DEI GIOVANI TALENTI DEDICATO A TEODORO SOLDATI

Lucas Fallotico vince il 12° Reply International under 16


BIELLA - A ospitare la gara è il Golf Club “Le Betulle”, campo realizzato alla fine degli anni 50 sulla collina morenica della Serra, la più lunga d’Europa, un ambiente ideale per il golf. Situato a un’altitudine di 590 metri slm, Il Campo, è un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/230: ANDREA PAVAN VINCE IL REAL CZECH MASTERS

Primo successo sull'European Tour del romano


PRAGA - È il primo successo sull’European Tour di Andrea Pavan, che già si era imposto in quattro occasioni sul Challenge Tour. Il 29enne romano ha vinto, 22 colpi sotto il par del campo, il Real Czech Masters sul percorso Albatross Golf Resort (par 72), di Praga, montepremi un...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/229: ANCHE IL GOLF A SQUADRE AGLI EUROPEI IN SCOZIA

Il team italiano medaglia di bronzo nella foursome


AUTCHTERARDER (SCOZIA) – L’innovativa competizione ha visto gareggiare insieme uomini e donne, sul percorso del Gleneagles PGA Centenary, Il torneo si è giocato nell’ambito dell’European Championship 2018, la grande novità in ambito sportivo, che dopo gli...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

ASCOLTA AUDIO Nessun blocco, ma rallentamenti e code sugli assi viari

PROTESTA DEI FORCONI: PRESIDI SULLE STRADE DI MARCA

Volantinaggi a Silea, a Conegliano, Ponte della Priula e Resana


TREVISO - Sulla rotonda di Silea all'esterno del casello di Treviso-sud, all'uscita della A27 a Conegliano, a Ponte della Priula, di fronte al negozio "Loris Autoradio" e a Resana: anche nella Marca sono scattati i presidi della protesta "L'Italia si ferma". Un movimento composito, promosso a livello nazionale e locale da varie sigle, come Life, Cobas del latte, Movimento dei forconi, alcuni sindacati di autotrasportatori, anche se molti dei partecipanti dichiarano di non riconoscersi in nessun gruppo e di aver risposto ad un'autoconvocazione su Facebook. Sotto lo sguardo delle forze dell'ordine, i manifestanti hanno distribuito ai mezzi di passaggio volantini contro la politica rapace e una tassazione che affama chi lavora. Non ci sono stati veri e propri blocchi stradali, ma l'azione ha comunque generato rallentamenti e code anche di qualche chilometro lungo le direttrice dove si sono ritrovati gli attivisti.

 

Ai nostri microfoni la portavoce di Life Veneto, Patrizia Badii.



Galleria fotograficaGalleria fotografica