Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/182: ANCORA DOMINIO USA ALLA SOLHEIM CUP 2017

In Iowa la più importante gara del tour femminile


TREVISO - Solheim Cup 2017: siamo al corrispondente femminile della Ryder Cup, la gara più importante per “l’altra metà del cielo”, che contrappone le più forti atlete europee a quelle americane. Si gioca ogni due anni, alternativamente in Europa e negli Stati...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 
ASCOLTA IL SERVIZIO ON-LINEAscolta la notizia

L'intervista all'attore e regista, unico interprete di tutti i personaggi

L'AMLETO DI FABRIZIO PALADIN AL TEATRO DEL PANE

"Hamlet Routine. Spettacolo tragicomico in musica" in scena sabato 14


 

VILLORBA - (ag) Senza spogliarsi dei panni della tragedia, l'Amleto di Fabrizio Paladin mostra i toni più ironici della commedia. Questa la cifra dell'attore e regista trevigiano nel rappresentare, solo nella recitazione ma accompagnato dalla fisarmonica di Luca Piovesan, la più celebre tragedia di tutti i tempi.

“Hamlet Routine. Spettacolo tragicomico in musica” andrà in scena sabato 14 dicembre alle 21.30 al Teatro del Pane di Villorba. Un solo corpo attoriale, quello di Paladin, che contiene e dà voce a tutti i personaggi principali: Amleto, Re Claudio, Orazio, Ofelia, la Regina, Laerte e Polonio. E Rosencratz e Guildestern, presenti pur non parlando mai.

“Non si tratta di un monologo - spiega l'attore ai microfoni di Emanuele Spironello - ma dell'interpretazione dei personaggi che vengono caratterizzati con il fisico e con accenti diversi.” Pur caricando con tinte forti alcune figure - “Laerte appare come l'emblema dello “sfigato”, Polonio il “tuttologo” per eccellenza...” - Paladin prende le distanze dalla parodia dell'Amleto: “Lo spettacolo esalta la comicità del testo, non comicizza il testo.”

Altro elemento portante di Hamlet Routine, è la musica. “Per l'Amleto, così chiuso, così pieno di sensazioni e pensieri, non c'è uno strumento migliore per rappresentarlo che la fisarmonica. Perché come la fisarmonica esprime migliaia di suoni, racchiusi all'interno di una scatola dove non si vede il congegno interno, così nell'Amleto ogni personaggio è un caleidoscopio di punti di vista, di emozioni contrastanti, di fatica.”

All'atmosfera sonora ed emozionale resa da Luca Piovesan, si aggiungono alcuni passaggi dell'opera shakespeariana, trasposti in canzone e interpretati dallo stesso Paladin, voce e chitarra. Nei nostri studi, l'artista trevigiano ci ha anticipato la suggestiva canzone che contiene il dialogo tra Amleto e Ofelia, subito successivo al monologo “Essere o non essere”.  

 

Per informazioni o prenotazioni: info@teatrodelpane.it 0422.318311 o al mobile 380.3842008

Formula cena e spettacolo 35,00 €; solo spettacolo 10,00 €

Riservato ai soci Arci

 

Gli altri appuntamenti del weekend al Teatro del Pane:

 

venerdi 13 dicembre, ore 21.30: LAURA MAGNI in "Eppure avevo letto le istruzioni"

domenica 15 dicembre, ore 19.30: MARCO IACAMPO, concerto acustico


Galleria fotograficaGalleria fotografica