Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Zia e nipote avevano nascosto nella borsa capi per 200 euro

RUBANO VESTITI AL BAZAR CINESE, GIOSTRAIE SCOPERTE E ARRESTATE

Il titolare le teneva d'occhio tramite le videocamere interne


ODERZO - Dopo aver staccato le placchette anti-taccheggio avevano nascosto diversi vestiti nelle loro borse. Ma non hanno fatto i conti con l'attenzione del proprietario del negozio e con le telecamere interne di sorveglianza. Nel pomeriggio di ieri due giostraie, residenti in provincia, si aggirano tra gli scaffali del reparto abbigliamento donna del Bazar, grande magazzino di via Sordello ad Oderzo, gestito da cinesi. Il loro atteggiamento, però, insospettisce il titolare dell'esercizio commerciale, che ne osserva le mosse attraverso il monitor dell'impianto video a circuito chiuso, e chiama il 112. Giunti sul posto in pochi minuti, il Carabinieri della stazione di Ponte di Piave intercettano le due donne nel negozio: dalle loro borse fuoriescono diversi capi di abbigliamento per un valore di 200 euro complessivi. Sono così scattate le manette per furto aggravato per G. A., 36 anni, e G.M., 20 anni, zia e nipote, la prima già ben nota ai militari. Le due sono state accompagnate prima in caserma e poi nella loro abitazione, a Signoressa, dove dovranno restare agli arresti domiciliari, in attesa dell'udienza di convalida, prevista per lunedì 15 dicembre.