Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/248: PADRAIG HARRINGTON CAPITANO DELL'EUROPA IN RYDER CUP

Nel 2020 l'irlandese guiderà il team continentale nella sfida agli Usa


ROMA - Sarà l’irlandese Padraig Harrington, a svolgere la missione di Capitano europeo alla Ryder Cup 2020, prossimo appuntamento americano fra Europa e Stati Uniti. Harrington è stato scelto da un Comitato composto dagli ultimi tre capitani del massimo circuito europeo: Paul...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/247: I CAMPIONI DEL PGA INIZIANO L'ANNO ALLE HAWAII

L'outsider Schauffele trionfa nel torneo riservato ai 37 vincitori del circuito


MAUI - Al Plantation Course di Kapalua, è andato in scena l’evento riservato alla crema del PGA, cioè ai 37 che hanno vinto un torneo nel circuito della passata stagione. Il Sentry Tournament of Champions ha luogo sempre durante la prima settimana di gennaio, sempre nel medesimo...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/19: IL MOLINETTO GOLF & COUNTRY CLUB

Dai Celti agli Sforza, a Cernusco sul Naviglio si gioca tra la storia d'Italia


CERNUSCO SUL NAVIGLIO - Quello che colpisce maggiormente arrivando al Golf Molinetto, è di trovarsi all’improvviso in una realtà che si stacca completamente da tutto ciò che la circonda: il territorio tipico della Lombardia produttiva, dove la gente è soprattutto...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Gli auguri di Natale del comandante interregionale Rositani

VIVE A VITTORIO VENETO L'EX CARABINIERE PIÙ ANZIANO

Giuseppe Bonato, maresciallo in congedo, ha 102 anni


VITTORIO VENETO - Una visita molto gradita in vista dell'imminente Natale. E un omaggio doveroso al più anziano ex rappresentante dell'Arma della provincia di Treviso. Giuseppe Bonato, 102 anni, maresciallo maggiore in congedo, ha ricevuto gli auguri natalizi dal generale di corpo d'armata, Giuseppe Rositani, comandante del Comando interregionale di Padova. Il generale Rositani ha voluto portare personalmente un segno di riconoscimento e numerose missive augurali, insieme al comandante provinciale Ruggiero Capodivento e al comandante della compagnia di Vittorio Veneto Giancarlo Carraro.

Il maresciallo Bonato vive da diversi anni con la propria figlia ed il genero a Vittorio Veneto. Nativo della provincia di Vicenza, si arruola negli anni ‘30 del secolo scorso per essere inviato, vista la bella presenza, a prestare servizio a Roma. Successivamente viene impiegato nel territorio istriano (Pinguente) per poi intraprendere la carriera di sottufficiale durante il secondo conflitto mondiale. Sfugge miracolosamente al rastrellamento ed alla deportazione. Viene ancora ricordato a Mel (Bl) dove, a cavallo degli anni ’60, assume il Comando per diverso tempo della Stazione dei carabinieri. Insignito di numerosi riconoscimenti, anche del Cavaliere della Repubblica Italiana, presta la propria opera anche durante la tragedia del Vajont, soccorrendo le popolazioni locali.

Il graduato, grazie all’ottimo stato di salute, non pone limiti al futuro: lucido, ricorda con dovizia di particolari tutte le tappe salienti della sua carriera militare.