Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/179: THE OPEN

Il trionfo di Jordan Spieth che vice il terzo major stagionale


GRAN BRETAGNA - The Open Championship o semplicemente The Open, è il British Open, che così vien chiamato solo fuori del Regno Unito. È la competizione golfistica tra le più importanti, la più longeva, ha storia di tre secoli. È l’unico dei quattro...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Gli auguri di Natale del comandante interregionale Rositani

VIVE A VITTORIO VENETO L'EX CARABINIERE PIÙ ANZIANO

Giuseppe Bonato, maresciallo in congedo, ha 102 anni


VITTORIO VENETO - Una visita molto gradita in vista dell'imminente Natale. E un omaggio doveroso al più anziano ex rappresentante dell'Arma della provincia di Treviso. Giuseppe Bonato, 102 anni, maresciallo maggiore in congedo, ha ricevuto gli auguri natalizi dal generale di corpo d'armata, Giuseppe Rositani, comandante del Comando interregionale di Padova. Il generale Rositani ha voluto portare personalmente un segno di riconoscimento e numerose missive augurali, insieme al comandante provinciale Ruggiero Capodivento e al comandante della compagnia di Vittorio Veneto Giancarlo Carraro.

Il maresciallo Bonato vive da diversi anni con la propria figlia ed il genero a Vittorio Veneto. Nativo della provincia di Vicenza, si arruola negli anni ‘30 del secolo scorso per essere inviato, vista la bella presenza, a prestare servizio a Roma. Successivamente viene impiegato nel territorio istriano (Pinguente) per poi intraprendere la carriera di sottufficiale durante il secondo conflitto mondiale. Sfugge miracolosamente al rastrellamento ed alla deportazione. Viene ancora ricordato a Mel (Bl) dove, a cavallo degli anni ’60, assume il Comando per diverso tempo della Stazione dei carabinieri. Insignito di numerosi riconoscimenti, anche del Cavaliere della Repubblica Italiana, presta la propria opera anche durante la tragedia del Vajont, soccorrendo le popolazioni locali.

Il graduato, grazie all’ottimo stato di salute, non pone limiti al futuro: lucido, ricorda con dovizia di particolari tutte le tappe salienti della sua carriera militare.