Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/222: FRANCESCO MOLINARI PRIMO ITALIANO A TRIONFARE NEL PGA TOUR

L'azzurro stravince il Quicken Loans National a Potomac


POTOMAC (USA) - Non mi dirà più il mio caro amico Fabrizio: "Molinari è bravo, ma non abbastanza! È quasi sempre nelle prime posizioni, ma non è capace di tirare fuori le p.… e portare a casa una vittoria nel PGA". Mi facevano soffrire queste parole,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/221: AIGG, DOPPIA TAPPA PIEMONTESE AL BOGOGNO

I due persorsi del circolo novarese ospitano i giornalisti


BOGOGNO (NO) - In questa vallata del contado novarese, terra un tempo devota a Diana, dea dei boschi, già possedimento dei Visconti, degli Sforza, dei Borromeo, il cui abitato è contornato di colline moreniche, c’è il Golf Bogogno, “Castrum Novum” che...continua

Golf
CAMPI DA GOLF/18: GOLF CLUB TRIESTE

Tra il Carso e il mare, lo storico campo del Friuli Venezia Giulia


TRIESTE - Trieste, città cosmopolita dallo spirito indomito, con qualche nostalgia dell’impero austroungarico, è città affascinante, punto cospicuo della struttura europea, adagiata sulla stretta striscia di territorio di quell’altopiano carsico a cavallo tra il...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Gli auguri di Natale del comandante interregionale Rositani

VIVE A VITTORIO VENETO L'EX CARABINIERE PIÙ ANZIANO

Giuseppe Bonato, maresciallo in congedo, ha 102 anni


VITTORIO VENETO - Una visita molto gradita in vista dell'imminente Natale. E un omaggio doveroso al più anziano ex rappresentante dell'Arma della provincia di Treviso. Giuseppe Bonato, 102 anni, maresciallo maggiore in congedo, ha ricevuto gli auguri natalizi dal generale di corpo d'armata, Giuseppe Rositani, comandante del Comando interregionale di Padova. Il generale Rositani ha voluto portare personalmente un segno di riconoscimento e numerose missive augurali, insieme al comandante provinciale Ruggiero Capodivento e al comandante della compagnia di Vittorio Veneto Giancarlo Carraro.

Il maresciallo Bonato vive da diversi anni con la propria figlia ed il genero a Vittorio Veneto. Nativo della provincia di Vicenza, si arruola negli anni ‘30 del secolo scorso per essere inviato, vista la bella presenza, a prestare servizio a Roma. Successivamente viene impiegato nel territorio istriano (Pinguente) per poi intraprendere la carriera di sottufficiale durante il secondo conflitto mondiale. Sfugge miracolosamente al rastrellamento ed alla deportazione. Viene ancora ricordato a Mel (Bl) dove, a cavallo degli anni ’60, assume il Comando per diverso tempo della Stazione dei carabinieri. Insignito di numerosi riconoscimenti, anche del Cavaliere della Repubblica Italiana, presta la propria opera anche durante la tragedia del Vajont, soccorrendo le popolazioni locali.

Il graduato, grazie all’ottimo stato di salute, non pone limiti al futuro: lucido, ricorda con dovizia di particolari tutte le tappe salienti della sua carriera militare.