Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/182: ANCORA DOMINIO USA ALLA SOLHEIM CUP 2017

In Iowa la più importante gara del tour femminile


TREVISO - Solheim Cup 2017: siamo al corrispondente femminile della Ryder Cup, la gara più importante per “l’altra metà del cielo”, che contrappone le più forti atlete europee a quelle americane. Si gioca ogni due anni, alternativamente in Europa e negli Stati...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/181: SUPER FRANCESCO MOLINARI, SECONDO AL PGA CHAMPIONSHIP

A Charlotte l'azzurro protagonista nel torneo dei pro Usa


TREVISO - Si è concluso il 13 agosto il 99° PGA Championship giocato al Quail Hollow Club di Charlotte, un lunghissimo Par 71 di 7.000 metri, nel North Carolina. Non potevamo trascurare questo evento, il quarto e ultimo major della stagione, con 156 giocatori, i più grandi del...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/180: MATSUYAMA "SGOMMA" CON UN TERZO GIRO RECORD

Il giapponese vince la sfida tra campioni al Wgc Bridgestone Championship


TREVISO - Si gioca al Campo Sud del Firestone CC, un Par 70 di Akron nell’Ohio, il Wgc Bridgestone Championship Invitational, terzo dei quattro tornei stagionali del World Golf Championship che anticipa di una settimana il PGA, il Campionato Professionisti Americano, che sarà...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Scritte con lo spray nero sui pannelli che delimitano il cantiere dell'ex Brek

RAID NOTTURNO IN PIENO CENTRO A TREVISO CONTRO NELSON MANDELA

Frasi a favore di Erich Priebke , contro Madiba e il collettivo Ztl


TREVISO – Biltz nella notte in pieno centro a Treviso. Armati di bombolette spray di colore nero, ignoti hanno preso di mira i pannelli di compensato che delimitano il cantiere di Palazzo Onigo in via Cadorna, la sede dell'ex Brek, con scritte contro Nelson Mandela, a favore di Erich Priebke e scagliandosi contro i ragazzi del Collettivo Ztl. Proprio oggi infatti il collettivo e altre associazioni, in occasione dei funerali di Madiba nel suo villaggio natale, hanno organizzato una corteo per ricordare e celebrare la scomparsa del leader sudafricano che in prima persona ha combattuto e fatto cadere l'apartheid. Le srcitte sono firmate con il simbolo di Forza Nuova, quindi inizialmente si pensava che gli autori fossero stati alcuni esponenti del movimento. Ma una nota ufficiale di Forza Nuova prende le distanze da quanto accaduto:

"Le scritte comparse contro Mandela a Ztl sono un ovvio e subdolo tentativo di diffamare il movimento. Non abbiamo mai giudicato la figura di Mandela, ne ci interessa cosa fa o non fa ZTL. Nessun nostro militante è coinvolto in azioni di questo tipo, la nostra attività è sempre alla luce del sole. L'ufficio legale sta valutando di procedere con una querela contro ignoti per garantire l'immagine del movimento".


Galleria fotograficaGalleria fotografica