Questo sito usa i cookies per offrirti una migliore esperienza di navigazione.  Conferma Privacy Policy
Golf
PILLOLE DI GOLF/200: DUSTIN JOHNSON CAMPIONISSIMO ALLE HAWAII

Il numero uno del ranking trionfa nel Sentry Toornament


TREVISO - Siamo ormai all’undicesimo torneo del PGA americano 2018, il Sentry Tournament of Champions, che si è giocato negli Stati Uniti al Plantation Course di Kapalua, da 4 al 7 gennaio. È l’undicesimo, giacché la prima gara della stagione, il Safeway Open,...continua

Golf
PILLOLE DI GOLF/199: NEL 2018 L'OPEN D'ITALIA SUL LAGO DI GARDA

Novità di fine anno dal universo dei green italiani


TREVISO - Notizie che ci sono pervenute negli ultimi giorni e che val la pena di commentare. Cominciamo con l’Open d’Italia. Il 75° open d’Italia, la massima manifestazione nazionale di golf, non si giocherà nel 2018 al Golf Milano, bensì al Gardagolf country...continua

Golf
PILLOLE DI GOLFF/198: SI CONCLUDE IL CIRCUITO EUROPEO FEMMINILE

La protesta delle giocatrici: "Discriminate rispetto ai maschi"


Oggi parliamo di donne, di queste abili signore che si impegnano oltre misura alla ricerca del successo in Campo. A dire il vero, sono arrabbiate le golfiste europee, per la discriminazione che subiscono nel confronto con i maschi. Non conosco i motivi che generano questa scarsa considerazione, non...continua

Invia Invia a un amico | Stampa Stampa notizia |  


 

Scritte con lo spray nero sui pannelli che delimitano il cantiere dell'ex Brek

RAID NOTTURNO IN PIENO CENTRO A TREVISO CONTRO NELSON MANDELA

Frasi a favore di Erich Priebke , contro Madiba e il collettivo Ztl


TREVISO – Biltz nella notte in pieno centro a Treviso. Armati di bombolette spray di colore nero, ignoti hanno preso di mira i pannelli di compensato che delimitano il cantiere di Palazzo Onigo in via Cadorna, la sede dell'ex Brek, con scritte contro Nelson Mandela, a favore di Erich Priebke e scagliandosi contro i ragazzi del Collettivo Ztl. Proprio oggi infatti il collettivo e altre associazioni, in occasione dei funerali di Madiba nel suo villaggio natale, hanno organizzato una corteo per ricordare e celebrare la scomparsa del leader sudafricano che in prima persona ha combattuto e fatto cadere l'apartheid. Le srcitte sono firmate con il simbolo di Forza Nuova, quindi inizialmente si pensava che gli autori fossero stati alcuni esponenti del movimento. Ma una nota ufficiale di Forza Nuova prende le distanze da quanto accaduto:

"Le scritte comparse contro Mandela a Ztl sono un ovvio e subdolo tentativo di diffamare il movimento. Non abbiamo mai giudicato la figura di Mandela, ne ci interessa cosa fa o non fa ZTL. Nessun nostro militante è coinvolto in azioni di questo tipo, la nostra attività è sempre alla luce del sole. L'ufficio legale sta valutando di procedere con una querela contro ignoti per garantire l'immagine del movimento".


Galleria fotograficaGalleria fotografica